Regione

Via libera al Piano del turismo della Provincia

l'Eremo di Santa Caterina del Sasso

A pochi giorni dall’inoltro in Regione Lombardia, il Piano Strategico di sviluppo turistico del territorio provinciale varesino ha ottenuto il via libera per essere ufficialmente presentato in sede regionale mercoledì 23 marzo nella riunione del nucleo interdirezionale e per avviare così l’iter di approvazione da parte della Regione – Direzione Generale Commercio, Turismo e Servizi.

Il programma di sviluppo turistico verrà illustrato dall’assessore al Turismo della Provincia di Varese Francesca Brianza, dal Direttore dell’Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa e dal Prof.Massimiliano Serati della LIUC, supervisore del piano. Il documento definisce la griglia di lavoro per guidare e potenziare il rilancio del Varesotto come meta prescelta da significative quote di turisti nel mondo.

L’architettura del documento poggia su una capillare analisi dello scenario turistico di riferimento sulla cui base viene sviluppata l’idea forte che mette al centro il concetto di Turismo Sostenibile con la finalità di connotare il territorio come ”Green Province”.

La sostenibilità si configura come una modalità di fare turismo che rispetta l’ambiente, che non altera né intacca il patrimonio territoriale, e nel quale l’offerta e la domanda turistica interagiscono in modo tale da preservare il territorio per le generazioni future valorizzandolo anziché consumarlo.

In questa ottica, in estrema sintesi, si possono declinare vari turismi e relativi prodotti: da quello sportivo a contatto con natura e ambiente a quello che valorizza le espressioni artistiche del territorio, da un turismo congressuale “total green” a quello legato alla tradizione enogastronomica. Varie e articolate sono le offerte delineate dal Piano Strategico, in gran parte permeate da una forte attenzione alla qualità paesaggistica in cui è dominante l’elemento acqua, identificativo del territorio dei laghi. Il tutto in un quadro di accessibilità e mobilità pulita e integrata.

A sostegno della scelta di campo di sviluppare il turismo sostenibile a Varese, non va dimenticato che l’Expo milanese 2015 si svilupperà intorno a tematiche strettamente collegate con i temi della bio diversità, della valorizzazione rispettosa dei patrimoni ambientali, dello sviluppo economico bilanciato e capace di garantire standard di vita adeguati a tutti gli abitanti del pianeta.

22 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi