Ambiente

Contro la cava alla Bevera, Sos a Napolitano

La Valle della Bevera

Restano aperti alcuni grandi problemi sul territorio: senza dubbio quello della collina dei Tre Scali e della valle della Bevera, come noto minacciate dal progetto di riapertura della cava Nidoli-Italinerti. Una minaccia ancora presente, che il comitato delle associazioni di cittadini che si oppongono al dissennato progetto, che distruggerebbe una parte preziosa del territorio, contrasta con ogni mezzo.

Punta dunque anche sulla solidarietà del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in visita a Varese lunedì prossimo. Per questa ragione è stato inviato al Presidente della Repubblica un messaggio con cui, a nome delle associazioni aderenti al comitato, il presidente Angelo Mina ha invitato Napolitano a far visita, in occasione della sua permanenza a Varese, alla collina dei Tre Scali e alla valle della Bevera, minacciate dalla riapertura della cava Nidoli-Italinerti.

Ecco la lettera:
Egregio Signor Presidente della Repubblica,
in vista della Sua imminente visita nella città di Varese, visita che ciascun cittadino attende con vivo senso di gioia e legittimo orgoglio per l’onore che Ella rende alla nostra Provincia, mi permetto di volerLe porgere un deferente ma caloroso invito a voler cogliere l’occasione di tale importante momento per compiere una visita a brevissima distanza dal centro cittadino, presso la valle della Bevera e la collina dei Tre Scali, nel territorio del comune di Cantello.

Come Ella ben sa tale area è oggi al centro di una vicenda molto sentita dalla popolazione locale e che avrà come suo esito finale la decisione sul futuro dell’intera valle, minacciata in particolare da un progetto di cava.

Rappresentando con questo invito la volontà coerente ed unanime di oltre 40 associazioni che si sono mobilitate a tutela del territorio Le esprimo il nostro augurio di poterla accogliere su questo lembo minacciato del nostro territorio in occasione della giornata che Ella si accinge a trascorrere  a Varese.

Certo della Sua Cortese attenzione Le porgo distinti saluti
Angelo Mina

19 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi