Gazzada Schianno

“La Casa di Nando”, 150 anni tra riflessione e teatro

Continua la proposta culturale di alto profilo dell’intelligente associazione di Gazzada Schianno “La Casa di Nando”, che non si è fatta sfuggire l’importanza, in questo momento, per tutti noi, per l’Italia, del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, non tanto (o non solo) come  momento celebrativo, ma come occasione di riflettere su una storia comune e, dunque, anche sui comuni destini.

Come riconosce l’associazione, che vede in prima fila, come presidente, il giornalista Franco Tettamanti, attento osservatore della realtà nazionale dal privilegiato punto di vista delle pagine del “Corriere della Sera”, ”sembra importante cogliere l’occasione dei festeggiamenti per il centocinquantesimo dell’unità d’Italia per svolgere una seria riflessione sulla storia italiana, onde consentire di meglio valutare luci ed ombre di un’unificazione che anche i massimi studiosi (per fare un solo nome emblematico: Antonio Gramsci) hanno da tempo sottoposto ad una disamina che fuoriesce dalla tradizionale oleografia. Impegno tanto più importante da onorare nel momento attuale in cui le opposte retoriche politiche rischiano forse di far perdere un’occasione di serie riflessione storica e culturale. Per questo motivo interverremo anche su un tema un poco trasversale come “L’unità d’Italia nelle riflessioni di Carlo Cattaneo ed Antonio Gramsci”, proprio perché Gramsci e Cattaneo rappresentano due voci importanti e oltremodo significative, strettamente connesse alla storia italiana, al suo valore intrinseco come ai suoi limiti”.

Sul secolo e mezzo trascorso come nazione, l’associazione di Gazzada propone un ricco cartellone di iniziative che ha per titolo “1861 — 2011. Tutti Fratelli …. d’Italia”, una serie di incontri e attività che, fra l’estate 2010 e la primavera 2011, illustrano i valori ispiratori nonché l’ambiente storico, culturale, sociale, artistico e morale che ha portato alla nascita della nazione Italiana e al suo sviluppo, nel bene e nel male, fino ai giorni nostri.

Gli incontri di riflessione e approfondimento proposti da “La Casa di Nando” sono orientati sia a adulti sia a studenti delle scuole di Gazzada Schianno e sono documentati in materiali multimediali.

Il primo incontro ha focalizzato l’interesse sugli eventi che hanno caratterizzato la presenza di Giuseppe Garibaldi e dei suoi garibaldini nel territorio varesino (per gli adulti questo incontro si è tenuto il 18 giugno presso l’Istituto Comprensivo Statale “Don Guido Cagnola” di Gazzada Schianno). Relatori sono stati il professor Robertino Ghiringhelli, direttore del Dipartimento di Storia Moderna e Contemporanea dell’Università Cattolica di Milano, Cesare Chiericatti, giornalista e scrittore, Franco Tettamanti, Giornalista del Corriere della Sera e presidente de “La Casa di Nando”. Durante l’incontro vengono proposte letture di poesie, brani letterari e documenti dedicati al Risorgimento e all’Unita’ d’Italia.

L’iniziativa  “1861 — 2011. Tutti Fratelli …. d’Italia” è proseguita con un incontro dedicato ai film che hanno raccontato gli uomini, i momenti, le emozioni di questo importantissimo periodo della storia d’Italia (questo incontro si è tenuto nei primi giorni di Novembre e il racconto del rapporto fra il grande cinema e questo tema è stato affidato a Paolo Mereghetti, noto critico cinematografico, autore de “Il Mereghetti. Dizionario dei film”, curato annualmente a partire dal 1993, e collaboratore del “Corriere della Sera”).

Ora l’associazione di Gazzada Schianno prevede una serie “intensiva” di appuntamenti. Ecco il calendario completo:

Venerdì 11 marzo

Garibaldi e il Risorgimento nel Varesotto: incontro per gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Don Guido Cagnola” di Gazzada Schianno a cura del prof. Robertino Ghiringhelli, Direttore del Dipartimento di storia moderna e contemporanea della Facoltà di Scienza della Comunicazione dell’Università Cattolica Milano

Giovedì 17 marzo dalle ore 12

Risotto tricolore: pranzo presso il Circolo Risorgimento di Gazzada

Sabato 19 marzo ore 21,30

Presso il caffè pub “Una volta” di Schianno, il bello spettacolo “Memoria, memorie. Musica, letture e immagini per una storia dell’Italia dall’unità ad oggi”, una serata dedicata alle canzoni che hanno accompagnato noi italiani nei primi 150 anni della nostra storia nazionale, con contributi letterari e video. Parteciperanno: Paolo Mainetti (chitarra) – Roberta Barbatelli (voce), Marco Airoldi e Jane Bowie (voci recitanti). Produzione: La Casa di Nando, 2011

Venerdì 1 aprile ore 21

“Il Risorgiomento italiano nell’interpretazione di Carlo Cattaneo e di Antonio Gramsci”, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Don Guido Cagnola” di Gazzada Schianno (Via Matteotti 3/A). Incontro con Prof. Fabio Minazzi, professore Ordinario di Filosofia teoretica, Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento di Informatica e Comunicazione

Venerdì 8 aprile

“Varese protagonista della storia risorgimentale”, presso l’Aula Magna dell’ISIS “J. M. Keynes” di Gazzada Schianno (Via per Morazzone 37), incontro magistrale con il Prof. Robertino Ghiringhelli Direttore dell’Istituto di Storia moderna e contemporanea e Ordinario di Storia delle Dottrine Politiche nella facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Domenica 13 marzo, in via Morazzone 25, sarà scoperta una lapide commemorativa della presenza di Giuseppe Garibaldi a Gazzada.

E poi, raccogliendo l’invito di Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana, per tutta la durata di questo programma di iniziative lungo le principali vie del nostro Comune verranno esposti i tricolori offerti a concittadini da “La Casa di Nando”. Ulteriori notizie sul sito web www.lacasadinando.org.

5 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a ““La Casa di Nando”, 150 anni tra riflessione e teatro

  1. I nostri “150 anni” su VareseReport « La Casa di Nando il 8 marzo 2011, ore 22:10

    [...] articolo alle nostre iniziative per i 150 anni di Unità d’Italia dal titolo “La Casa di Nando”, 150 anni tra riflessione e teatro“. [...]

Rispondi