Castellanza

Aperta a Castellanza la rotatoria di via don Minzoni

Il Comune di Castellanza

È stata aperta oggi al traffico la rotatoria di via don Minzoni a Castellanza. Ad inaugurarla, insieme all’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, il sindaco di Castellanza, Fabrizio Farisoglio, e il presidente di Ferrovienord Carlo Malugani.

La realizzazione della rotatoria rientra nel complesso di interventi sul territorio di Castellanza che coinvolgono il tunnel e la nuova stazione ferroviaria, attivati l’anno scorso. Il 19 febbraio 2011 è stata aperta al traffico una carreggiata della rotatoria, secondo una configurazione provvisoria a doppio senso. Con l’apertura di oggi, di entrambe le carreggiate, sarà garantita la doppia corsia in entrambe le direzioni di marcia. Si tratta di un’opera di grande rilevanza per il comune. Via don Minzoni corre lungo la SS33 del Sempione, una strada statale importante e molto trafficata, e in prossimità della nuova stazione ferroviaria. La sua apertura, quindi, consentirà di snellire il traffico in un punto del territorio dove la sua concentrazione, soprattutto nelle ore di punta del pendolarismo, è intensa.

“Con l’apertura totale al traffico della nuova rotonda – ha detto Cattaneo – si completa un’importante tassello per il miglioramento della viabilità e dell’accessibilità alla nuova stazione di Castellanza. Dopo il completamento del tunnel ferroviario inaugurato nel gennaio dello scorso anno e la relativa eliminazione del passaggio a livello prospiciente la stazione in Corso Matteotti, Regione Lombardia, Ferrovienord e Comune hanno mantenuto l’impegno preso con i cittadini. Anche i lavori per il completamento della stazione proseguono senza sosta e nei prossimi mesi verrà messo in esercizio il secondo ascensore, completato il parcheggio nord, aperti gli spazi al pubblico al binario 1 e rimosso il prefabbricato provvisorio”.

Malugani ha evidenziato come “grazie alla fruttuosa collaborazione con Regione Lombardia, si è potuto recuperare il tempo perso e garantire i posti di lavoro. È stato attivato in tempo il tunnel di Castellanza e sono stati ridotti sensibilmente i ritardi sul completamento delle opere complementari, aprendo la nuova stazione in maniera provvisoria, ma in progressivo e costante avanzamento. A maggio 2010 sono state completate le pensiline, a luglio è stato attivato il percorso pedonale di accesso ai binari, a dicembre uno dei due ascensori e, entro la fine di marzo, saranno entrambi in funzione”.

“Tra i lavori connessi alla stazione – ha concluso Cattaneo – questo è quello considerato più impattante. Questa, dunque, è
un’opera consegnata ai cittadini di Castellanza”.

5 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi