Varese

Un Brecht very-freak domani sera a “Note di scena”

Un'immagine giovanile di Bertolt Brecht

Prosegue la rassegna “Note di Scena 2011″, un bel cartellone di gruppi e spettacoli teatrali nuovi, curato da Giorni Dispari Teatro di Serena Nardi e dal Filstudio 90. Domani sera, giovedì 3 marzo alle ore 21, sul palco del Cinema Teatro Nuovo di Varese,  uno spettacolo davvero imperdibile. Una proposta innovativa a partire dal mondo creato da uno dei grandi maestri del teatro del Novecento.

E’ proprio, e innanzitutto, un omaggio al grande Bertolt Brecht, lo spettacolo firmato da Schedìa Teatro (che significa Teatro Zattera), una realtà teatrale di Magenta, che ha per titolo ”Strasserbanditen”, e che domani sera sarà rappresentato a Varese. Lo spettacolo mette in scena un testo di Riccardo Colombini, che dello spettacolo cura anche la regia, con Sara Cicenia, Riccardo Colombini, Matteo Riccardi. Suonetrà dal vivo una band, con Gabriele Bonsignori (trombone), Filippo Cozzi (sax tenore), Mauro Guenza (tromba), Angelo Lovati (percussioni), Romeo Velluto (chitarra), musicisti che proporranno “live” le indimenticabili melodie weimariane di Kurt Weill.

Che cosa ha a che fare il grande maestro Bertolt Brecht con un gruppo di scalcinati artisti di strada, ai limiti del freak show? Molto, se il gruppo si chiama Circo Tre-soldi ed è diretto nientemeno che dal signor Gionata Geremia Peachum. Brecht allora diventa il nume tutelare per il racconto della rocambolesca storia del piů grande dei banditi di strada: il temibile Macheath detto Mackie Messer. La scena si riempie di parole, canzoni, musica e colori, per raccontare una semplice storia d’amore tra gente semplice, quei “poveri cristi” (come li chiamava Brecht) che non sono poi tanto diversi da noi.

Ingresso EUR 10,00 / ridotto EUR 8,00

2 marzo 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi