Milano

La Labus-Pullè presenta i “tascabili” del Risorgimento

La casa del Manzoni a Milano

Nell’ambito dei festeggiamenti in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, mercoledì 3 marzo, alle 18, la Fondazione Labus – Pullé per gli Studi letterari e giuridici presenterà, in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Manzoniani l’inaugurazione della mostra “L’Esprit del Risorgimento – La Galleria degli Almanacchi” con l’intento di esaltare lo spirito una mostra itinerario storico-risorgimentale attraverso i primi tascabili dell’epoca.

In mostra alcune vere “chicche”: tra queste “Il nuovo Burigozzo Almanacco del ricco e del povero per il 1854”, valorizzando altresì la tematica della donna risorgimentale nella vita quotidiana dell’epoca “La donna non è inferiore all’uomo Almanacco per l’anno 1831”.
 
Contestualmente all’inaugurazione della mostra sarà presentata in anteprima la riedizione in forma anastatica de “L’Inferno di Dante esposto in dialetto milanese da Francesco Candiani” stampato 1860 a sottoscrizione di un milione di fucili per Garibaldi, con presentazione a cura del professor Francesco Spera e letture di alcune terzine da parte di Gianfranco Scotti.
 
L’importante manifestazione coinvolgerà per questo eminenti personaggi e studiosi della letteratura, della società, della politica nazionale. La mostra sarà visitabile, presso le sale del Museo, dal 4 al 18 marzo, dal martedì al venerdì non festivi, dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 16.

27 febbraio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi