Regione

Slittano i Pgt. Ultima chiamata anche per Varese

Il Consiglio regionale ha accolto la richiesta dell’assessore al Territorio e Urbanistica della Regione Lombardia Daniele Belotti di prorogare i termini per l’approvazione dei Pgt (Piani di Governo del Territorio). Grazie alle modifiche recepite, attraverso il collegato, alla legge n. 12 del 2005 (Legge per il governo del territorio), i quasi 1100 Comuni che ancora non hanno approvato il Pgt, avranno tempo fino al 31 dicembre 2012 per mettersi in regola.

Allo stesso tempo, al fine di incentivare la sollecita approvazione del nuovo strumento urbanistico, si è stabilito che quei Comuni che, entro il 30 settembre 2011, non abbiano adottato il Pgt non potranno dare corso all’approvazione di piani attuativi del vigente Prg (Piano Regolatore Generale).

“La legge regionale 12 – commenta l’assessore Belotti – ha completamente innovato il modo di approcciarsi alla pianificazione territoriale, ponendo al centro del provvedimento la tutela del territorio, al fine di poterlo consegnare alla generazioni future quanto più integro possibile”.

Alle amministrazioni comunali è affidata la responsabilità di tradurre in azioni concrete i principi e gli indirizzi dettati
da Regione Lombardia, ecco il motivo per cui l’approvazione dei Piani di Governo del Territorio da parte dei Comuni è da
ritenersi un atto di responsabilità assolutamente indifferibile e urgente. La nuova e ampia proroga concessa alle
amministrazioni comunali per l’approvazione dei Pgt ha il fine di escludere qualsiasi alibi o giustificazione alla loro mancata
approvazione, ritenendo in tal modo improponibile la concessione di ulteriori proroghe.

La nuova legge regionale n. 12, così come modificata all’atto dell’approvazione del Collegato Ordinamentale, entrerà in vigore
nei prossimi giorni, dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione (Burl).

24 febbraio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi