Varese

Pd ancora indeciso. La Oprandi in pole position?

Luisa Oprandi

Difficile decrittare le complesse leggi della politica e dei partiti. Ma appare evidente che nel Pd prevale ancora un’incertezza e un’indecisione evidenti: se c’è chi si sfila, non c’è, però, chi venga incoronato definitivamente a correre contro il candidato sindaco del centrodestra, Attilio Fontana. Nelle ultime ore, a sfilarsi, è stato il candidato che più filo da torcere avrebbe dato al sindaco uscente, con buone possibilità di giocarsela al ballottaggio: l’ex consigliere regionale Giuseppe Adamoli ha declinato definitivamente l’invito a presentarsi alle prossime elezioni comunali. Una contrarietà che Adamoli aveva espresso più volte. “Se sono convinto che sia necessario iol rinnovamento – aveva detto sabato scorso – certamente non posso essere io a ricoprire il ruolo di candidato-sindaco”.

E allora? Il nome fatto più insistentemente, uscito di scena Adamoli, è quello di Luisa Oprandi, consigliere provinciale del Pd, insegnante, un rapporto di vecchia data con il mondo del volontariato. Un nome uscito sulla stampa oggi, e che certamenmte otterrebbe un appoggio anche a sinistra, considerato che, alla convention dei rottamatori del Pd, Angelo Zappoli, esponente varesino di Sel, aveva incluso la Oprandi come assessore ai Servizi sociali nella sua giunta immaginaria.

Dal vertice cittadino del partito, il segretario Roberto Molinari tira il freno. “Nulla di definitivo, quello della Oprandi è un nome insieme ad altri, amici che hanno dato la loro disponibilità. Starà al direttivo della prossima settimana decidere il nome del candidato, un nome che avrà un’ampia condivisione”.

8 febbraio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Pd ancora indeciso. La Oprandi in pole position?

  1. Carlo F. il 9 febbraio 2011, ore 11:04

    una situazione ridicola. Spero solo che chi l’ha scelta (e che fino a ieri l’ha ignorata) non voglia far cadere la povera Oprandi insieme a sè.

Rispondi