Varese

Pd provinciale, Taricco: “vi presento la mia squadra”

Il segretario Fabrizio Taricco

Esplicito lo slogan che guida il nuovo corso della segreteria provinciale del Pd targata Fabrizio Taricco: “il lavoro di squadra sarà la nostra forza”. Una squadra formata da 14 persone, segretario provinciale incluso, ma che vede predominanti gli uomini (che sono 10, contro alle 4 donne). Rinnovate la direzione provinciale (31 persone) e l’assemblea provinciale (120 persone), restano ora da comporre l’assemblea dei segretari di circolo e il coordinamento degli ammministratori locali. Insomma, qui in via Monterosa, non tira aria da “un uomo solo al comando”. “Vogliamo fare gioco di squadra e per noi il riferimento fondamentale restano i circoli”, dice Taricco riferendosi agli 84 circoli presenti nel Varesotto. “Nessun partito è così radicato, neppure la Lega Nord”.

Ecco dunque la nuovca squadra con relative competenze: Luca Carignola giustizia e sicurezza e coordinamenmto segreteria, Giorgio Belli risorse e logistica-servizi pubblici, Beatrice Bova territorio-ambiente, Emiliano Cacioppo economia-lavoro, Roberto Caielli comunicazione-sport e turismo, Erica D’Adda enti locali, Carlo Manzoni tesoreria, Maria Angela Monti carta dei valori-associazionismo, Luisa Oprandi scuola-università-cultura, Luca Radice organizzazione, Luca Rasetti infrastrutture-mobilità, Angelo Senaldi politiche industriali ed impresa, Mauro Zaffaroni sanità e welfare.

Tra le sfide da affrontare, Taricco ricorda la raccolta di firme contro Berlusconi che dovrebbe arrivare a quota dieci milioni, il federalismo diverso da quello della Lega, le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità, ma soprattutto l’appuntamento con le elezioni amministrative. “Quasi in tutti i Comuni che vanno al vot0o abbiamo definito i candidati, i programmi, le coalizioni – assicura Taricco -, tranne nel caso di Caronno Pertusella, Castellanza, Brebbia e Albizzate. E, naturalmente, Varese”. Su quest’ultima partita specifica: “Siamo consapevoli del pressing dei cittadini e degli elettori, come anche dei partiti che ci tirano la giacchetta. Ma nei prossimi giorni risolveremo la questione”. Tra i temi che saranno particolarmente approfonditi, la comunicazione con iscritti e con i media, politiche del lavoro e professioni, scuola e cultura, sicurezza, infastrutture, dalla Pedemontana alla terza pista.

29 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi