Varese

Fondazione Comunitaria, tre milioni di euro al territorio

La presentazione dei dati questa mattina

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, presieduto da Luca Galli, ha ptresentato questa mattina una fotografia delle attività svolte nell’anno appena concluso e ha anticipato i programmi per il prossimo anno.

I risultati sono stati ampiamente positivi sotto tutti i punti di vista: attività erogativa, risultato economico, rafforzamento patrimoniale e raccolta di fondi attraverso donazioni. E’ stata segnalata l’attività erogativa diretta ed indiretta realizzata con i fondi concessi dalla Fondazione Cariplo e con le rendite revenienti dalla gestione del patrimonio della Fondazione Comunitaria.

Nel 2010 gli stanziamenti complessivi si sono attestati su 3 milioni di euro circa considerando gli importi relativi ai Bandi con fondi territoriali della Fondazione Cariplo, Bandi emblematiche provinciali, Bando Fondo Danilo Dolci, Premio biennale Piero Bariati, Patrocini, Progetti Fuori Bando, Borse di Studio Fondo Griffini Miglierina e Progetti Speciali. Un grande successo hanno riscosso i Bandi con Fondi territoriali della Fondazione Cariplo che hanno visto l’assegnazione di 1.600.500 euro relativi a 143 progetti nei settori assistenza sociale, arte e cultura, ricerca scientifica, educare con gli oratori e altre finalità.

A fronte dell’importo stanziato sono pervenute ben 264 richieste di contributo per oltre 5.600.000 euro e per costi dei progetti pari a 12.175.000 euro ai quali vanno aggiunti il valore delle attività dei volontari e dei beni e servizi forniti da terzi alle organizzazioni beneficiarie. Ciò indica la grande progettualità della provincia di Varese ma anche la necessità di elevate risorse da utilizzare.

Notevoli traguardi sono stati raggiunti per quanto riguarda le donazioni ed il fund raising che consentiranno anche un buon incremento del patrimonio.

I dati definitivi della raccolta e dell’attività erogativa, unitamente al risultato positivo d’esercizio, previsto di importo superiore a quello dello scorso anno (711.870 euro), verranno resi noti dopo l’approvazione del Bilancio 2010.

L’anno scorso la Fondazione ha provveduto al consolidamento del proprio patrimonio con l’acquisto della palazzina di via Orrigoni, 6 nella zona centrale di Varese, in parte messa a reddito ed in parte destinata ai propri uffici, ora più ampi e funzionali, al servizio delle organizzazioni non profit, dei donatori e dell’intera comunità.

Ampio impulso è stato dato, con risorse interne, al settore marketing e comunicazione e ciò ha consentito, anche grazie agli organi di informazione, di far conoscere e promozionare le finalità ed attività della Fondazione che ha collaborato inoltre alla realizzazione di molti eventi di carattere culturale, musicale, teatrale, scientifico e sportivo sul territorio.

Il progetto Micro Credito a favore di persone in condizioni di disagio ha avuto l’adesione di sei Comuni (Castellanza, Tradate, Somma Lombardo, Saronno, Venegono Inferiore e Busto Arsizio) mentre altri Comuni stanno valutando analoghe convenzioni con la Fondazione.

La Fondazione Comunitaria dal 2002 ha svolto attività di beneficenza, sempre con il sostegno finanziario della Fondazione Cariplo, che ha consentito l’erogazione di circa 27 milioni di euro per numerosi progetti realizzati nel territorio. La consistenza del patrimonio della Fondazione Comunitaria è attualmente di quasi 16 milioni di euro.

Quest’anno è prevista la celebrazione del decennale della costituzione della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus ed in tale occasione è programmata la realizzazione di numerose iniziative e manifestazioni che verranno tempestivamente rese note. Anche per l’anno 2011 il Consiglio di Amministrazione auspica di attuare interventi erogativi per almeno 3 milioni di euro al fine di raggiungere il traguardo di 30 milioni di euro nei dieci anni di attività a favore dell’intera Comunità della provincia di Varese.

28 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Fondazione Comunitaria, tre milioni di euro al territorio

  1. luciano il 28 novembre 2011, ore 20:42

    Sicuramente più che apprezzabili le iniziative della fondazione varesotto, ma ancora una volta,come sempre in questo Paese, non è possibile conoscere i redditi degli “addetti ai lavori” Viene il sospetto che …………. che .è meglio che nessuno sappia.

Rispondi