Varese

Giorno memoria a Varese. Grazie alle associazioni

Se a Varese le istituzioni tacciono (almeno per ora), la società civile si mobilita, e in occasione del  Giorno della memoria, che cade ogni anno il 27 gennaio, a ricordare i sei milioni di ebrei vittime della follia nazista della Shoah, un cartello di realtà dell’associazionismo locale ha dato vita ad un ricco programma di iniziative di alto profilo culturale, gtra cinema, teatro, dibattiti e mostre. Un cartello del quale fanno parte Anpi, Arci, Filmstudio 90, Coop Belforte, CoopUf, Associazione Arcobalengo, Associazione L’Albero di Antonia, Amnesty International.

Si parte venerdì 21 gennaio, alle 21, presso la Coop Belforte, in viale Belforte 165, con lo spettacolo “Alta tensione”, proposto dal gruppo teatrale dell’Auser (ingresso libero).  Martedì 25 gennaio, alle 21, a Filmstudio 90 presso la CoopUf di via De Cristoforis, si potrà assistere al film “Paragraph 175” di R. Epstein e J. Friedman, pellicola che si è aggiudicata l’Orso d’oro come miglior documentario alla Berlinale del 2000. Una pellicola sconvolgente sugli omosessuali perseguitati dal nazismo (ingresso libero).

Giovedì 27 gennaio, alle 21, presso il Cinema Teatro Nuovo, in via dei Mille 39, uno spettacolo teatrale di grande forza proposto da Teatro Blu, che lo ha realizzato con la consulenza del grande Moni Ovadia: “Shabbes Goy”, regia di Silvia Priori e Roberto Gerbolés (ingresso 10 euro).

Sabato 29 gennaio, alle ore 17.30, sempre a Filmstudio ’90, lo storico e giornalista Franco Giannantoni ricostruirà la Shoah a Varese e provincia dal ’43 al ’45, e  ricorderà la grande figura del funzionario comunale Calogero Marrone, sulla cui figura, insieme ad Ibio Paolucci, ha pubblicato, per le edizioni Arterigere di Varese, il volume “Un eroe dimenticato”. A seguire proiezione del film “Il cielo cade” di Andrea e Antonio Frazzi (ingresso con offerta libera).

Il giorno dopo, domenica 30 gennaio, alle ore 10, saranno deposti fiori sulla stele Perlasca presso  il Giardino dei Giusti di Viale Aguggiari, e sulla targa intitolata a Marrone nei giardinetti dell’area Cagna a Biumo Inferiore. Dal 26 al 30 gennaio, sotto i portici del Comune di Varese, mostra dedicata all’Omocausto “Triangoli rosa”.

19 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi