Varese

Vince il presepe ambientato al Sacro Monte di Varese

L'assessore Enrico Angelini, alla premiazione dei presepi

Un bell’omaggio al Sacro Monte, il presepe realizzato da Giuseppe Bossi, che è riuscito ad aggiudicarsi il primo posto (con 145 voti, e un viaggio in omaggio a Venezia della Morandi tour), nell’ambito della categioria hobbisti, della mostra-concorso “Presepi nella Città giardino”, promosso dal Comune di varese e giunto alla sua quarta edizione. Una manifestazione che sta acquistando il ruolo di un appuntamento importante, legato alla tradizione più genuinamente cristiana, il Presepe, che per primo San Francesco d’Assisi volle riprodurre a Greccio, in terra sabina.

Una manifestazione che, come ha ricordato l’assessore alla Promozione del territorio del Comune di Varese, Enrico Angelini, “ha registrato anche quest’anno, come negli anni precedenti, un buon successo di pubblico, dato che è passato a visitare questa mostra al Salone Estense almeno un migliaio di varesini e 850 sono stati i voti espressi”. Forse per la vittoria di un presepe varesino doc, forse per la volontà di ampliare e innovare l’evento, il prossimo anno, come ha detto Angelini, “ci sarà una particolare attenzione a Presepi collocati nella cornice della montagna sacra varesina, il Sacro Monte”.

Sempre tra gli hobbisti, secondo è stato Giovanni Vanoli con l’opera “Natale in antico cortile lombardo” e con 129 voti; terzo Emilio Vanini con l’opera “Ritorno al passato” e con 83 voti; quarto Marco Zanni con l’opera “Il presepe” e con 79 voti.

Per la categoria Istituti Scolastici, i vincitori sono stati, invece, nell’ordine, l’Istituto Comprensivo L. Da Vinci Azzate, primo con l’opera “Silent White Night” e con 288 voti premio macchina fotografica e 300 euro Comune; i bambini della scuola dell’Infanzia “M.L. Verga” con l’opera “Tutti insieme da Gesù Bambino” e con 282 voti; la classe mista della scuola “Mameli” – Rasa con l’opera “Presepio in cornice” e con 156 voti; il progetto Promozione Lavoro con l’opera “Dono Divino” e con 149 voti.

Presenti alla premiazione i consiglieri comunali Prevosti e Pitarresi. Presente anche il dinamico Ninì Della Misericordia, che ha preso la parola per suggerire all’assessore Angelini di contemplare, nella prossima edizione, anche una categoria riservata alle associazioni, una proposta che l’assessore ha accolto di buon grado.

6 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Vince il presepe ambientato al Sacro Monte di Varese

  1. Ninì il 9 gennaio 2011, ore 17:27

    Una bella manifestazione, nel segno della semplicità, con PRESEPI BELLI.
    Ringrazio Varesereport e l’assessore Enrico Angelini per l’attenzione.
    Spero davvero tanto che il prossimo anno possa essere istituita anche una categoria per le Associazioni Culturali di Varese: le Associazioni troverebbero nuovi spazi per esprimersi, il Comune di Varese troverebbe nuove aperture.
    Grazie,
    Ninì

Rispondi