Varese

Da sabato in vigore la nuova ztl. Piccola, piccola, così

Da sabato si allarga la zona pedonale nel centro di Varese. Un’ordinanza firmata dal comandante della Polizia locale, Gianni Degaudenz, istituisce infatti da sabato prossimo una zona a traffico limitato che riguarda via Donizetti, piazza Giovine Italia e via Rossini. Una scelta controversa, che ha conosciuto diversi “stop and go” lungo il suo cammino. Voluta da una parte della giunta, e osteggiata da un’altra, con le associazioni commercianti scese sul piede di guerra.  Alla fine, nell’ultima riunione di giunta prima della pausa natalizia, il provvedimento è passato. E da sabato si parte.

Dapprima era emersa una spaccatura tra l’assessore finiano al Commercio Salvatore Giordano e il resto della giunta. Poi si era assistito ad un contrasto tra lo stesso assessore e le associazioni commercianti. Poi erano emersi problemi logistici che hanno consigliato di fare slittare il provvedimento (occorreva distribuire i pass ai residenti). Insomma, una decisione quanto mai pensata e ripensata, mangiata e digerita, su cui la giunta Fontana ha proceduto con i piedi di piombo. Arrivando, alla fine, ad un compromesso cautissimo.

Come si parte? In realtà, la scelta fatta dalla giunta è di portata molto ridotta. La zona a traffico limitato (ztl) riguarda infatti un’area del centro piuttosto limitata. Ma soprattutto essa diventa operativa soltanto nel weekend e nei giorni festivi: la ztl viene istituita dalle ore 20 di ogni sabato alla mezzanotte della domenica, oltre che nei giorni festivi infrasettimanali. E poi: la giunta ha rimarcato fino allo sfinimento, ripetendolo a destra e a manca, che siamo di fronte ad una scelta di carattere “sperimentale”, cioè si tratta di una decisione che, a seconda delle reazioni, delle prese di posizione, delle proteste – sembra di capire -, può essere anche rivista, cambiata o, addirittura, cancellata.

Sabato costituirà così il banco di prova di questo prudentissimo provvedimento, ma solo teoricamente. Per la verifica effettiva si dovrà attendere un’altra settimana, dato che molti varesini rientreranno solo domenica dal ponte che l’Epifania ha consentito di fare quest’anno.

4 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi