Varese

In mostra la Varese sognata dagli allievi di Botta

L'architetto ticinese Mario Botta

Si potrà rivolgere uno sguardo complessivo ad un’iniziativa che, come si temeva, resterà esclusivamente un esercizio culturale ed accademico, e difficilmente riuscirà ad offrire spunti e idee all’amministrazione comunale nella pianificazione territoriale. Parliamo dell’interessante lavoro effettuato dagli studenti dell’Accademia di architettura di Mendrisio, un lavoro che ora sarà mostrato in una delle sedi dei Civici Musei di Varese.

Il sindaco Attilio Fontana, il direttore del diploma dell’Accademia di architettura di Mendrisio l’architetto Mario Botta, il presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Varese Laura Gianetti presenteranno la mostra dei diplomi dell’Accademia di architettura di Mendrisio, che ha per titolo ”Trasformazioni architettoniche e urbane nella città di Varese, centro e periferia”.

Presso lo Spazio Museale di Villa Baragiola si inaugura la mostra che riunisce tutti i progetti sulla Varese immaginata dai centodieci studenti dell’Accademia ticinese, guidati da tredici architetti-professori di chiara fama internazionale. Lancio mercoledì 12 gennaio, alle ore 11.30.

3 gennaio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi