Varese

In attesa di ragguagli, il Pd attacca Fontana

Continua la polemica tra il sindaco Attilio Fontana e il Partito democratico di Varese. Ieri una timida risposta era arrivata dal primo cittadino circa l’otto per mille, che non destinava un solo euro, secondo quanto detto dall’onorevole Pd, Daniele Marantelli,  ai danni provocati dall’alluvione di luglio.  I giornalisti che lo avvicinavano ieri, venivano rimandati ad un chiarimento, carte alla mano. Vedremo.

In attesa di ciò, è il Pd a rilanciare la polemica. “Sulla presentazione di una domanda da parte del Comune di Varese per ottenere un finanziamento, tramite l’8 per mille, per i danni alle infrastrutture comunali provocati dall’alluvione 2009, quantificati in venti milioni di euro – incalza il consigliere comunale Pd, Fabrizio Mirabelli –  il sindaco Fontana si deve decidere”. Nel senso che “non può affermare, in un primo momento, che non è stata fatta alcuna richiesta, salvo, poi, quando, carte della presidenza del Consiglio dei ministri alla mano, viene dimostrato il contrario, ammettere che è stata effettivamente presentata una domanda per 1.469.000 euro”.

Prosegue  il consigliere Pd: “In ogni caso, se il sindaco Fontana, non teme una valutazione oggettiva sul suo operato relativo alla gestione delle vicende dell’alluvione 2009, può sempre chiederla alle 423 famiglie, imprese, negozi che, avendo subito danni quantificati in 20 milioni di euro, dopo mille promesse, sono state abbandonate al loro destino, senza nemmeno un centesimo di risarcimento”.

Infine, sul taglio del cinque per mille in favore del volontariato, su cui il sindaco ieri aveva fatto marcia indietro dando ragione al Pd, replica Mirabelli:  “il fatto che il sindaco di Varese, il quale sicuramente ha strumenti adeguati per conoscere la verità, si riduca a fare annunci palesemente infondati, non può essere derubricato a peccato veniale, ma dimostra la sua inadeguatezza come presidente regionale dell’ANCI”.

22 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “In attesa di ragguagli, il Pd attacca Fontana

  1. mary il 22 dicembre 2010, ore 17:36

    Fontana è un bell’uomo ma spesso non sa quel che dice. Bene ha fatto Mirabelli a sottolineare gli errori compiuti da chi, evidentemente, è abituato a fare propaganda credendo che tutti gli altri abbiano l’anello al naso. Dò 4 al sindaco e 8 al consigliere comunale!

Rispondi