Varese

Auguri in Comune. Fontana: un anno molto difficile

Fontana e monsignor Donnini

Scambio di auguri, questa mattina, al Salone Estense. Erano presenti il sindaco Attilio Fontana, il vicesindaco De Wolf, gli assessori Binelli, Grassia, Angelini, Giordano, Navarro, D’Aula, Tomassini, Federiconi, Zagatto, il segretario generale Ciminelli, il presidente del Consiglio comunale Morello, diversi consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, presidenti e consiglieri di Circoscrizione. Numerosi i dipendenti comunali che hanno partecipato agli auguri.

Il primo a prendere la parola è stato il sindaco. “L’anno scorso – è intervenuto il primo cittadino – dicevo che questo sarebbe stato un anno positivo. Purtroppo non è stato così. Il 2010 si è rivelato un anno molto difficile. Per questo oggi vi ringrazio del lavoro che voi dipendenti avete fatto per i cittadini. Sì perché per la nostra azienda-Comune i clienti sono i cittadini, e per loro dobbiamo sempre fare il meglio, pur nelle difficoltà”.

E’ poi intervenuto il prevosto di Varese, monsignor Gilberto Donnini.  “In questo momento difficile,  dobbiamo fare riferimento al valore della sobrietà, come ci invita a fare il cardinale Tettamanzi, e quindi, in occasione del Natale, impegnamoci a ridimensionare attese e aspettative”. Tanti i problemi e le difficoltà, ovunque, e anche a Varese. A tale proposito, il prevosto ha citato la morte del clochard in pieno centro che, nonostante le offerte di aiuto, non aveva voluto essere aiutato. “Ma nonostante tutto questo, il Natale che stiamo per celebrare ci invita a non perdere speranza e fiducia”.

Al termine della benedizione, impartita da monsignor Donnini, si sono intrecciati gli auguri dei presenti, intercalati da un bicchiere di spumante e da una fetta di panettone.

21 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi