Varese

Premio Chiara, nuovo concorso dedicato a Prina

Il Premio Chiara è soddisfatto per le iniziative messe in campo quest’anno. Un breve bilancio è stato tratteggiato, presso la Galleria Ghiggini di Varese, dal vertice del premio intitolato allo scrittore luinese, Romano Oldrini e Bambi Lazzati. L’occasione è stata offerta dal tradizionale appuntamento natalizio, in cui il Chiara ha voluto richiamare attorno a sè amici, collaboratori, volontari. Alla breve manifestazione è intervenuto anche il sindaco di Varese, Attilio Fontana.

“Sì una bella edizione si sta chiudendo per quanto riguarda Premio Chiara e Festival del Racconto -  dichiara Bambi Lazzati -, premiata dal favore del pubblico e dall’attenzione dei media, e grazie ai tanti sostenitori e sponsor che ci hanno incoraggiato”. Conferma, per la prossima edizione, di tutte le iniziative proposte quest’anno: il Premio Chiara, il Festival del Racconto, il Chiara Giovani, il concorso per gli inediti, il premio Le parole della musica, che quest’anno è stato assegnato a Francesco Guccini. “Ma a tutto questo si affianca un altro concorso, dedicato alla fotografia, e istituito in memoria di Riccardo Prina, il giornalista scomparso che è sempre stato molto vicino al Premio Chiara”, ricorda la Lazzati.

Si chiamerà “Dettaglio di vita” il concorso, targato Premio Chiara, riservato a fotografi professionisti e dilettanti: un concorso che propone di cogliere i dettagli del quotidiano che spesso custodisce un’ombra di poesia. E che prevede che all’immagine sia collegato un testo. Collegato al premio, una serie di iniziative che saranno inserite nel cartellone del Festival del Racconto, come un seminario dedicato alla fotografia e la presenza di un maestro dell’obiettivo. A giudicare le immagini che giungeranno alla segreteria del premio, una giuria composta da fotografi, scrittori e presieduta da Mauro Gervasini, già tra i principali consiglieri del Chiara.

19 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi