Varese

La vera storia di Babbo Natale all’Apollonio

L'attore e regista Andrea Gosetti

Secondo la tradizione che il Teatro di Varese conferma anche quest’anno, proponendo un bello spettacolo natalizio ai più piccoli e alle famiglie, oggi pomeriggio domenica 19 dicembre, alle ore 17, la Cooperativa Il Sorriso di Bisuschio propone “La vera storia di Babbo Natale”, uno spettacolo natalizio di e con Andrea Gosetti, che sarà sul palco del Teatro Apollonio di Varese con Liliana Maffei e Arianna Talamona, mentre le scene sono curate dall’artista varesina Daniela Nasoni, che sul palco porterà i suoi popolari Schiaccianoci.

E’ la notte di Natale, tutto sembra normale, l’atmosfera è quella giusta, strade illuminate, negozi addobbati e pieni di regali. Però quest’anno qualcosa non funziona. Il problema è grosso e per risolverlo sono chiamati all’opera bambini ed adulti. Babbo Natale, Santa Claus, o come lo volete chiamare, insomma lui da qualche mese è a letto colpito da una strana malattia, la tristezza. Se non si troverà subito un rimedio, la notte magica rischia di non esistere; chissà quali e quante conseguenze ne deriveranno. I sogni non avranno più modo di esistere, il sorriso cercherà altri luoghi e i bambini non saranno più bambini ma dei piccoli adulti.

Il problema? Babbo Natale è convinto che nessuno crede più in lui. Così un folletto ha deciso di spingersi oltre il limite a loro concesso nel luogo dove mai nessuno di loro ha mai osato arrivare, in mezzo alla gente. Il motivo… nessuno si ricorda quando e come incominciò la favola del Natale e come Nikolas diventò quello che fino a poco tempo fa era riconosciuto come Babbo Natale. Così in un gioco teatrale, il pubblico verrà condotto in un viaggio alle origini della storia. Un viaggio di amore, di sogno, di angeli. Di magia unitesi per creare quella che da secoli è ricordata come la notte magia. Racconterà del grande desiderio di Babbo Natale e inviterà il pubblico a esaudirlo scrivendogli un pensiero su un grande papiro. E infine li inviterà a gridare il loro amore, la loro fiducia in quest’uomo gridando dentro ad una scatola magica. Ce la faranno a risvegliarlo, a donargli il sorriso da tempo perso? Il loro impegno sarà premiato?

19 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi