Varese

Cade la neve, rischio-ghiaccio, mezzi nelle strade

A proposito dell’ultima nevicata che fino al primo pomeriggio ha interessato la città di Varese, l’assessorato ai Lavori Pubblici  precisa le modalità con le quali è intervenuto il servizio comunale di pre salatura e sgombero neve:  alle ore 19 di domenica 5 dicembre è iniziato il servizio di presalatura sulla rete stradale cittadina principale e secondaria; alle ore 4 di lunedì 6 dicembre è ripreso il servizio di salatura/sabbiatura e sgombero neve lungo le vie ove la  neve ha iniziato a stratificarsi nonostante il trattamento preventivo (le basse temperature e il fondo stradale gelato favoriscono nonostante il trattamento preventivo, la  stratificazione della neve soprattutto lungo le vie meno  trafficate);  questa mattina verso le ore 7 la viabilità principale risultava perfettamente agibile e veniva intensificato il servizio di sgombero neve con contestuale spargimento di sabbia e sale sul fondo stradale l ungo la rete secondaria.

“Anche sui principali marciapiedi cittadini – ha precisato l’assessore Gladiseo Zagatto -  è iniziato da questa mattina il servizio di pulizia con le ditte appaltatrici del servizio alle quali sono stati affiancati una prima squadra di spalatori, distribuendo gli interventi lungo i marciapiedi cittadini e nelle zone di maggior transito pedonale. Il lavoro sta continuando anche oggi pomeriggio: l’ufficio strade ha attinto alla lista di spalatori già compilata lo scorso anno, quando erano giunte moltissime richieste da parte di disoccupati e studenti. Il perdurare della nevicata ha imposto infine di riprendere il servizio di sgombero sospeso alle ore 11”. Un previsto rialzo delle temperature è tale da mitigare i fenomeni di gelate notturne.

6 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi