Teatro

La vecchia signora di Durrenmatt al Teatro Nuovo

Un momento dello spettacolo

La rassegna “Note di scena”, promossa da Filmstudio 90, in collaborazione con il Comune di Varese, propone opere teatrali e concerti che hanno l’ambizione di fare proposte di natura non commerciale, ma semmai di restituire al teatro quella sensibilità civile sempore più rara nel mondo dello spettacolo.

E’ il caso dello spettacolo in programma per giovedì 9 dicembre, alle 21, sul palco del Cinema Teatro Nuovo di Varese. Verrà presentato in anteprima nazionale lo spettacolo “La visita della vecchia signora” di F. Durrenmatt. E’ la prima propo di Produzioni Teatro Nuovo in collaborazione con Giorni Dispari Teatro di Varese e vede in scena gli allievi diplomati presso la Scuola del Teatro Nuovo di Varese diretti dall’attore e regista Stefano Orlandi. Tra gli attori è certamente da segnalare la giovane attrice protagonista Anna Angelini, certamente un’interprete di grande forza.

Questo dramma del 1956 è una fra le opere più conosciute del grande drammaturgo e tratta i temi della vendetta e della colpa individuale e collettiva, dell’onnipotenza del denaro e della corruzione morale collettiva, temi di scottante attualità nella società dei nostri giorni. Il dramma si svolge nella immaginaria cittadina di Gullen (“letamaio” in dialetto svizzero-tedesco) che fu cento culturale di primo piano, ma in pochi decenni decade in una situazione di abbandono e di crisi socio-economica. La messinscena restituisce il clima bieco del tema con un allestimento asciutto e caustico e una recitazione grottesca ma intensa.

4 dicembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi