Varese

Galli: Saviano, un antileghista ben retribuito

Lo scrittore Roberto Saviano

Proprio non è andata giù al vertice del Carroccio e del Pdl di Varese la dichiarazione dello scrittore Roberto Saviano che, lunedì scorso, nella puntata della trasmissione “Vieni via con me”, condotta da Fabio Fazio, che ha parlato di rifiuti speciali dalla nostra provincia arrivati in Campania. Non ci sta il presidente della Provincia di Varese, Dario Galli.

Un duro attacco all’autore di “Gomorra”, scrittore anti-mafia che da anni vive blindato sotto scorta: “Dalle attente verifiche effettuate risulta quindi evidente nei fatti che alcune offensive affermazioni televisive sono totalmente prive di fondamento. Chi, per altro ben retribuito, si sta impegnando in questa campagna antisettentrionale e antileghista potrebbe forse studiare meglio i nostri modelli organizzativi. Ad esempio, una bella lettura serale del Piano Provinciale Rifiuti della Provincia di Varese potrebbe essere estremamente utile”.

Replica anche Luca Marsico, assessore provinciale a Tutela Ambientale, Energia ed Ecologia: “Dopo le affermazioni di Roberto Saviano abbiamo prontamente effettuato minuziose verifiche al fine di poter chiarire l’effettivo flusso di rifiuti speciali dalla nostra provincia a quelle della Campania. Il quadro che emerge è estremamente chiaro: dagli ultimi dati disponibili pubblicati risulta che solo tre ditte della nostra provincia abbiano conferito, ai sensi della vigente normativa, propri rifiuti (speciali non pericolosi consistenti in imballaggi di plastica) a ditte della province di Salerno e Avellino, autorizzate al recupero di rifiuti plastici per la produzione di materie prime secondarie (quindi non presso discariche). Agli atti della Provincia, per quanto concerne eventuali smaltimenti illeciti, risulta che, in un’unica occasione peraltro risalente agli anni 1992-93, un trasportatore del Varesotto, abbia caricato rifiuti speciali in provincia di Milano per trasportarli nella discarica di Pianura (NA). La Provincia di Varese nel corso dei controlli di routine si avvaleva di ciò segnalando l’irregolarità alla Provincia di Napoli, che peraltro non fornì mai riscontro. Ci siamo pertanto attivati con la competente Procura. Ovviamente su ulteriori conferimenti illeciti oggetto di eventuali indagini giudiziarie non siamo in grado di fornire notizie”.

25 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Galli: Saviano, un antileghista ben retribuito

  1. Giovanni Rabuffetti il 25 novembre 2010, ore 21:01

    una delle tante cazzate sparate da quelli della lega….

  2. Annalisa Porta il 26 novembre 2010, ore 08:20

    posso dire tranquillamente che Galli è un antimeridionale e anticomunista?… uno pari?

  3. rossella il 26 novembre 2010, ore 14:24

    Galli, per favore, non dica fesserie! Pensi piuttosto ai ministri del suo partito che girano con scorta e auto blu che paghiamo noi tutti, senza avere subito alcuna minaccia da parte della mafia. E che mi dice dell’uso che il leghista Ballaman faceva della sua auto blu in Friuli Venezia Giulia?

  4. Marta De Luca il 26 novembre 2010, ore 15:11

    una volta che qualcuno dice come stanno le cose…

Rispondi