Volontariato

Volontari stranieri si confrontano a Varese

Una delle volontarie presenti a Varese

Un bell’esempio di dialogo e conoscenza reciproca. A Palazzo Estense è giunto un gruppo di cittadini europei di varie nazionalità che, grazie ad un programma europeo (Grunditvig), è presente fino a lunedì prossimo a Varese. Una ventina di ospiti, prevalentemente donne, che proviene da Bulgaria, Romania, Estonia e Lettonia: si tratta di operatori e referenti di associazioni di volontariato che operano con gli anziani e che si trovano nella città giardino per confrontarsi sulle reciproche esperienze.

Un progetto che è stato promosso da Uisp (Unione Italiana Sportpertutti) Comitato Provinciale di Varese, in collaborazione con l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Varese, e che prevede un intenso cartellone di attività. Ci saranno workshop, in cui verranno discussi i temi del volontariato e dell’inclusione sociale degli anziani. Sono programmate visite guidate a centri, comunità, associazioni e fondazioni. Non mancheranno neppure laboratori di confronto delle esperienze tra i partecipanti e momenti di svago e di conoscenza delle bellezze del territorio.

Sono 6 le persone provenienti dalla Romania, operanti nelle associazioni “Ecology-Sport-Tourism Association” e “Association Sport for All from Ilfov County”. 6 le persone che arrivano dalla Bulgaria, operanti nelle associazioni “BWSF Bulgarian Workers Sport Association”, “Day Centre for handicap people Plovdiv” e “Courage Foundation Plovdiv” . 4 le persone che giungono dall’Estonia, operanti nelle associazioni “Võru,Viljandi,Pärnu County Sports Association” e “Estonian Sumo Association”. Infine 4 persone vengono dalla Lettonia, operanti nelle associazioni “Aknishte” e “Sauka community centres”.

I volontari provenienti dall’estero faranno visita alla Fondazione Molina, al centro di riabilitazione equestre “Arca del Seprio” di Vedano Olona e parteciperanno alla manifestazione “ Le voci delle stelle”, spettacolo sulla disabilità presso il Cinema Vela.

23 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi