Varese

Campagna anti-violenza alle donne. Sannino testimonial

Da sinistra, l'assessore Martignoni, la consigliera Serviglieri e Mr. Sannino

Varese calcio e Pallacanestro Varese in campo per la campagna del Fiocco Bianco contro ogni forma di violenza sulle donne. E’ stata presentata questa mattina a Villa Recalcati la Giornata Mondiale (25 novembre) e la Campagna di informazione e sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Alla presentazione dell’iniziativa, promossa dagli assessorati Sport, Politiche Sociali, Politiche Giovanili della Provincia di Varese, oltre all’Assessore Giuseppe De Bernardi Martignoni erano presenti le consigliere di parità Gabriella Sberviglieri e Luisa Cortesi, Silvio Papini e Beppe Sannino del Varese Calcio, Cecco Vescovi della Pallacanestro Varese, Tony Lauri, Massimiliano Mesiti, Alessandro Franzetti e Marco Lecci, testimonial sportivi di Villa Recalcati e per l’occasione del Fiocco Bianco.

“E’ sufficiente guardare i numeri relativi alle forme di violenza sulle donne per comprendere l’importanza di questa iniziativa – ha dichiarato l’Assessore Martignoni – con la Giornata Mondiale e la Campagna Fiocco Bianco arriviamo alla conclusione di un percorso avviato già in estate, quando abbiamo organizzato una serie di seminari informativi sul tema coinvolgendo molte società sportive del nostro territorio”.

Il rapporto ONU ci dice che nel mondo 1 donna su 3 nella sua vita ha subito violenza o maltrattamenti. In Europa è la prima causa di morte fra le donne tra il 14 e i 50 anni. Il Italia 3 donne su 10 subiscono violenza, ogni 3 giorni muore una donna uccisa dal suo partner attuale o passato. Il fenomeno della violenza sessuale e del maltrattamento fisico e psicologico dentro e fuori le mura domestiche è una pratica incivile da sconfiggere. Non tutti gli uomini sono violenti. La lotta contro la violenza alle donne non può e non deve diventare una contrapposizione tra sessi.

La Provincia di Varese – Assessorato allo Sport, Assessorato al Lavoro e alle Politiche Giovanili e Assessorato alle Politiche Sociali – e le Consigliere di Parità hanno aderito e promosso la campagna del fiocco bianco affinché gli uomini insieme alle donne, possano promuovere il rinnovamento sociale, in grado di cambiare i presupposti stessi che costituiscono il terreno di cui la violenza si nutre.

Il progetto “Fiocco Bianco” presenta l’aspetto innovativo di voler coinvolgere, dare spazio, voce, visibilità agli uomini che vogliono impegnarsi accanto alle donne, contro la violenza alle donne.

La Provincia di Varese ritiene che lo spirito sportivo è fatto di molti valori, il primo è il rispetto per l’altra. L’impegno a non usare la violenza contro una donna o una ragazza, a non alzare mai le mani, a non usare le parole per ferirla ed offenderla è l’atteggiamento che ogni uomo dovrebbe avere nella vita di tutti i giorni. E proprio per questo nasce l’iniziativa del Fiocco Bianco, un segno che ricorda un fatto accaduto storicamente. Nel 1991 in Canada, 14 studentesse di Montreal furono uccise da un uomo che riteneva oltraggioso che delle donne lo avessero superato nella graduatoria di accesso ad una scuola. A seguito di questo tragico fatto di cronaca, un gruppo di uomini canadesi decise di non rimanere in silenzio e di promuovere l’iniziativa del “Fiocco Bianco”, con la quale si invitava ogni uomo ad indossare un nastro bianco, come simbolo della propria opposizione alla violenza contro le donne e come impegno personale a non commetterla e a non tollerarla. Dopo appena sei settimane, più di centomila uomini, in tutto il Canada, portarono un nastro bianco.

18 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Campagna anti-violenza alle donne. Sannino testimonial

  1. Tweets that mention Campagna anti-violenza alle donne. Sannino testimonial – Varese Report -- Topsy.com il 18 novembre 2010, ore 20:20

    [...] This post was mentioned on Twitter by Tom, Varese Report. Varese Report said: #Varese: Campagna anti-violenza alle donne. Sannino testimonial http://bit.ly/bplESC [...]

Rispondi