Varese

Sono 99 (almeno) le cose che si devono fare a Varese

Francesco Salvi e l'assessore Patrizia Tomassini

Sarà il passaparola, sarà il web, sarà il titolo accattivante, ma sta già diffondendosi il volume della trentenne tradatese Francesca Vago, “99 cose da fare a Varese almeno una volta nella vita”. Siamo a Varese, e dunque ci si ferma a 99, mentre a Milano erano 101 le cose da fare. Ma l’autrice non ha dubbi in proposito: saranno i lettori a decidere l’ordine da 99 in sù.

Una bella responsabilità, quella che si sono prese l’autrice Francesca Vago e l’editore Sara Macchione. In una piccola città come Varese, faranno notizia i luoghi, i negozi, i ristoranti, le pizzerie prescelte dalla Vago, ma ancora di più quelle che sono state escluse. Ma ha certamente ragione l’assessore alle Politiche educative, Patrizia Tomassini, quando, alla presentazione di questa mattina, ha detto che il libro, più che un elenco o una guida, è paragonabile ad un’autobiografia di chi l’ha scritto.

E’ vero. L’autrice ha confessato di essere andata in giro, con un minuscolo taccuino, ad annotare i suoi luoghi del cuore, i luoghi che frequenta di più, quelli ai quali la legano ricordi ed esperienze. “Ho scritto questo libro per i varesini e non per i turisti. Sono infatti convinta – ha ribadito l’autrice – che tante cose, se non si scrivono, possono sfuggire all’attenzione. Se si scrivono, possono invece essere oggetto di una riscoperta”.

Non faremo qui l’elenco delle cose da fare, ci torneremo. Ma è probabile che il libro abbia un buon successo. Spinto dalla curiosità, e da tutti quelli che vengono citati (l’autrice assicura che nessuno ha pagato per apparire), i quali espongono un cartello dove si dice che si parla di loro nel libro pubblicato da Sara Macchione. Un volume che avrà anche un blog che lo farà conoscere in Rete. 

Il libro ha avuto un padrino d’eccezione: il comico Francesco Salvi, che si è lasciatpo andare ad una vera dichiarazione d’amore per Varese e, soprattutto, per le sue pasticcerie raffinate. “Sono ingrassato a Varese”, ammette scherzoso. Anche Salvi sarà presente al lancio ufficiale del volume, in programma per domenica 28 novembre, alle 18, presso il Caffè Biffi in piazza Podestà a Varese.

17 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Sono 99 (almeno) le cose che si devono fare a Varese

  1. Tweets that mention Sono 99 le cose che si devono fare a Varese – Varese Report -- Topsy.com il 17 novembre 2010, ore 16:21

    [...] This post was mentioned on Twitter by Elena Bottini, Varese Report. Varese Report said: #Varese: Sono 99 le cose che si devono fare a Varese http://bit.ly/9HWvPs [...]

  2. Wonder Silvia il 18 novembre 2010, ore 11:08

    una di queste è farsi i cazzi propri!!!

Rispondi