Varese

Libri e conferenze nello spazio del Teatro Apollonio

Il salottino che presto aprirà all'Apollonio

Siete amanti delle buone letture? Frequentate il centro città alla ricerca di un luogo caldo ed accogliente in cui ascoltare cose intelligenti? Allora annotatevelo: nell’ampio atrio del Teatro Apollonio-Che banca! sta per nascere un simpatico salottino culturale. Dove prima c’era il guardaroba, è stato ricavato uno spazio con comode sedie e con l’ambizione di offrire iniziative culturali, come la presentazione di un libro, una chiacchierata su uno spettacolo interessante, la conferenza stampa su una manifestazione musicale.

Un salottino che, tra l’altro, offrirà la possibilità di estrarre dallo scaffale qualche libro da leggere. Una sorta di bookcrossing a teatro, sulla scorta di quanto già accade al Teatro del Popolo di Gallarate.

L’iniziativa, che sta concretizzandosi in questi giorni, vede all’opera Hagam, piccola società di comunicazione con sede a Gallarate, e lo stesso Teatro di Varese, due realtà che da quest’anno collaborano insieme allo sponsor bancario a rilanciare la struttura di piazza Repubblica. “Sarà un  piccolo spazio che offrirà la possibilità di incontri e piccoli eventi in campo culturale”, dice Gianluca Gibilaro, qui in veste non di “padre” dei Cortisonici, ma di manager della Hagam.

Tra le prime iniziative che saranno ospitate nel salottino realizzato all’Apollonio la presentazione del volume “I cento veli” di Massimiliano Comparin, che sarà pubblicato dalla casa editrice Nuova Editrice Magenta di Dino Azzalin. Un volume che inaugurerà una nuova collana Nem dedicata ai gialli e ai noir.

12 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi