Arte

Al via la personale di Gilardi presso la Ghiggini

Simone Gilardi, una personale alla Ghiggini

Sabato 13 novembre alle ore 17 presso la Ghiggini 1822 di Varese verrà inaugurata la personale di Simone Gilardi, vincitore della nona edizione del Premio GhigginiArte giovani, dal titolo “Effimera perfezione”. Il giovane artista ha vinto alla scorsa edizione del concorso della Ghiggini presentando due opere raffiguranti volti di bambini posti in relazione con la tragedia che aveva colpito l’isola di Haiti lo scorso inverno.

La mostra sarà caratterizzata da una ventina di opere pittoriche aventi quale soggetto unico e privilegiato il volto e la relativa pregnante espressività, emblema generale dell’essenza umana. L’artista si presenta con queste parole: “Il volto è il nostro biglietto da visita, lo strumento che abbiamo per relazionarci con gli altri, dal quale facciamo trasparire le nostre emozioni e portiamo i segni del nostro trascorso. Questo modo di utilizzare la materia pittorica fa si che i soggetti appaiano segnati e logorati dal tempo. E’ una ricerca che vuole evidenziare il senso della precarietà dell’uomo, un concetto a volte celato dalla società occidentale che ci propone un modello di uomo finto nella sua perfezione”.

Contemporaneamente la Sala Rossa, al terzo piano della galleria, ospiterà l’esposizione dell’interessante binomio artistico formato da Federica Alì (Milano 1985) e Gionata Ranzoni (Luino 1983) rispettivamente vincitrice del Premio Artevarese Giovani 2010 e secondo classificato del GhigginiArte. Federica proseguirà la sua indagine sul rapporto odierno che intercorre tra uomo e natura, con un’originale installazione dal titolo “L’equilibrio della natura”; Gionata mostrerà il risultato della sua personale sperimentazione scultorea nella manipolazione dell’argilla.

12 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi