Varese

Nicoletti (ML): “Siamo noi la vera alternativa”

Alessio Nicoletti, leader di Movimento Libero

Lapidario Alessio Nicoletti, il leader del Movimento Libero, che oggi ha lanciato, nella sede varesina di ML, la sua candidatura a primo cittadino del capoluogo. “La giunta Fontana ha fallito su tutti i fronti, mentre l’altra opposizione  resta legata ad una logica partitocratica”. Dunque? “Noi rappresentiamo l’alternativa, che spetterà ai cittadini valutare se valida o meno in cabina elettorale. Considerando quanto abbiamo fatto e proposto in questi cinque anni”. Non parte da zero, Movimento Libero. “No, partiamo dai 2100 voti che abbiamo ricevuto cinque anni fa”, continua l’ex assessore del sindaco Fumagalli. Un modo, forse, per prendere le distanze da altri candidati al loro debutto. Con i quali non è in programma alcuna intesa elettorale. “Non vedo in loro alcuna progettualità, ma solo la voglia di spararla grossa. E poi il collegamento con il Partito Pensionati dimostra il legame con la partitocrazia”.

Corsa solitaria per Nicoletti e il suo movimento, in queste elezioni locali che avranno un forte significato a livello nazionale. “Anche da Varese dobbiamo contribuire a mandare un segnale nuovo”, un segnale contro “il disastro del centrodestra e del centrosinistra”. 32 i nomi in lista, con 16 nomi già certi e il resto che deve essere ancora coperto. “Invitiamo coloro che vogliono candidarsi a farsi avanti”. E il programma? “Lo presenteremo a gennaio”. Per ora c’è già qualche anticipazione: bilancio participato con il 10% di risorse che spetta ai cittadini decidere come debba essere speso, Pgt (“che non è stato fatto in questi cinque anni”) diverso valorizzando le castellanze, progetti che devono essere proposti dall’amministrazione e non dai privati (il riferimento è al progetto del nuovo Teatro).  E poi la scelta di procedere a ristrutturare Palaghiaccio e area ex macello con risorse da ricavare producendo energia, collocando pannelli fotovoltaici.

Infine, Nicoletti boccia la lista del sindaco (“è sempre legata ai vewcxchi partiti”) e condanna all’inconsistenza i finiani di FLI (“spariranno dalla città”).

8 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Nicoletti (ML): “Siamo noi la vera alternativa”

  1. Elena il 9 novembre 2010, ore 11:43

    chissa’ come mai un PGT?
    Qual è la professione della famiglia Nicoletti? Sbaglio o sono costruttori?!?!

Rispondi