Varese

Gomme da neve, Comune e Provincia non ci ripensano

Sta diventando una matassa piuttosto aggrovigliata la scelta di rendere obbligatorie le gomme da neve. Provincia e Comune di Varese vanno avanti, nonostante obiezioni e difficoltà. E nonostante il fatto che Milano, che aveva varato tra le prime la stessa misura anti-neve e ghiaccio, abbia più saggiamente soprasseduto. No, a Varese si prosegue per la stessa strada, senza se e senza ma. Se ne è parlato anche nella giunta straordinaria convocata questa mattina a Palazzo Estense e presieduta dal sindaco in persona. Si attendeva la scelta della Provincia e così anche il Comune avrebbe deciso. E, confermata la scelta a Villa Recalcati, anche il Comune di Varese ha mantenuto in vigore l’ordinanza, che entrerà in vigore il 15 novembre. Anche se la segnaletica stradale, richiamata nell’ordinanza, ancora non si vede in giro.

La scelta di Palazzo Estense è legata al sì confermato in Provincia. Il presidente Dario Galli ribadisce: “non potevano non emettere l’ordinanza dal momento che l’avevano già fatto sia Milano che Como”. Ma ciò che interessa sottolineare al presidente leghista è che “l’ordinanza riguardo l’obbligo di gomme da neve montate o catene a bordo è stata fatta per tutelare i cittadini e non certo per fare cassa”. Infine, in Provincia si sta pensando ad un piccolo slittamento: “studieremo una tempistica di “tolleranza”, durante la quale verranno effettuati controlli di informazione e prevenzione e non sanzionatori. Tolleranza che non ci sarà in caso di neve”.

8 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Gomme da neve, Comune e Provincia non ci ripensano

  1. Marina Premoli il 8 novembre 2010, ore 15:52

    Ma perchè non va mai bene niente? Nelle nostre zone, se non le gomme, almeno le catene dovrebbero essere acquistate con l’auto e messe nel baule all’inizio dell’inverno! O chi protesta non ha mai provato ad essere bloccato da un incosciente la cui auto scivola e si mette di traverso fermando tutti coloro che potrebbero arrivare tranquillamente a casa o al lavoro. Mettere le gomme per la neve o le catene a bordo dovrebbe essere dettato dal buon senso e non reso necessario per legge!

  2. Filippo il 8 novembre 2010, ore 21:51

    E’ vero! Giudare senza catene a bordo o gomme da neve, quando la neve c’, dovrebbe dar luogo al ritiro della patente!!! Inutile ricordare a tutti che nei paesi europei nessun si azzarda a fare una cosa simile.
    La domanda però che mi faccio è: perche nessuna vettura “di stato”, siano esse dei Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri, fino ad arrivare alle vetture del Comune di Varese, mnta pneumatici invernali o addirittura è dotata di catene da neve? Provate a chiedere se nn ci credete, ma è proprio cosi. Chi deve garantire servizi essenziali in caso di neve è messo peggio dei cittadini che deve tutelare.
    Comunque speriamo nevichi presto, cosi facciamo i pupazzi di neve!!!

Rispondi