Varese

Golosaria 2010, arriva Varese con i piatti tipici

Un momento di Golosaria, organizzata dal Club Papillon

L’Agenzia del Turismo della provincia di Varese è presente all’edizione 2010 di Golosaria (Milano 6-7-8 novembre 2010 – Hotel & Convention Center Melià) dove promuove nell’area lounge della rassegna di cultura e gusto promossa da Club Papillon, alcune tipiche prelibatezze del Varesotto. Nella tre giorni di enogastronomia in cui si accendono i riflettori sui migliori prodotti artigianali d’Italia, la provincia di Varese è infatti identificata, grazie alla collaborazione di “Varese da Gustare” (associazione che valorizza i prodotti tipici della gastronomia varesina, tutelandone la qualità e la commercializzazione) con un dessert tutto nostrano composto da Dolce Varese e Gelato di capra in abbinamento con Elixir di Bourducan e Formagella del Luinese dop in abbinamento con Liquore al miele a base di grappa.

Nel corso della conferenza stampa a Villa Recalcati, il direttore dell’Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa ha voluto sottolineare come queste prelibatezze siano un punto di forza dell’enogastronomia locale per qualità e genuinità essendo prodotte e fornite da rinomate aziende del Varesotto a cominciare dalla Grappa al miele e dal mitico Elixir di Bourdocan distillati dalla “Rossi d’Angera”, dal Dolce Varese specialità della pasticceria varesina Zamberletti, dai formaggi e gelati di capra prodotti dall’azienda Caprivalcuvia di Davide Peloso di Rancio Valcuvia e Miele varesino fornito dall’Azienda Colombo di Crosio della Valle.

“Vogliamo promuovere il territorio a 360 gradi anche catturando il gusto con i nostri prodotti tipici. In particolare, a Golosaria desideriamo distinguerci andando oltre i primi e i secondi piatti proposti dalle altre province – ha precisato Paola Della Chiesa – proponendo prodotti e abbinamenti che pur nella loro semplicità costituiscono un raffinato dessert. In questo modo – ha concluso il direttore dell’Agenzia del Turismo – abbiamo creato un modo inedito e originale di promuovere l’enogastronomia del nostro territorio”.

Nel corso della conferenza stampa è intervenuto anche l’assessore provinciale al Turismo e alla Cultura, Francesca Brianza, che ha voluto sottolineare come “la promozione del turismo territoriale sia l’occasione per rilanciare il prodotto tipico locale a sua volta garante di forte visibilità del territorio di origine nell’importante vetrina milanese di Golosaria”.

Presente all’incontro con la Stampa Francesco Aletti Montano (presidente di Family Office), che, tra l’altro, gestisce la commercializzazione dei prodotti della “Rossi d’Angera, Distillatori dal 1847”, azienda locale leader di grappe e distillati ormai nota a livello

internazionale e che si fregia ancora del brevetto rosso crociato della Real Casa:“ Stiamo investendo molto sui nostri prodotti tipici spinti anche da una visione a largo raggio per il futuro, visto che il nostro territorio è a soli 40 km dalla sede di Expo 2015. Ma è anche importante che i varesini mostrino con più orgoglio il proprio territorio dato che posseggono un’infinità di talenti e risorse che meritano di essere rappresentati”.

Al termine della conferenza stampa è stato offerto un assaggio di un’altra tipicità dolciaria ideata nel lontano 1878 dal pasticcere gaviratese Costantino Vedani. Ci riferiamo ai leggeri, soavi, croccanti “Brutti e Buoni” che – come recita l’apologia del prodotto – “Appena in bocca si sciolgono con una fragranza inaspettata”. Il tutto accompagnato da dolci sorsate di Liquore al Miele.

4 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Golosaria 2010, arriva Varese con i piatti tipici

  1. Tweets that mention Golosaria 2010, arriva Varese con i piatti tipici – Varese Report -- Topsy.com il 4 novembre 2010, ore 17:44

    [...] This post was mentioned on Twitter by Dagmar Sporck, Varese Report. Varese Report said: #Varese: Golosaria 2010, arriva Varese con i piatti tipici http://bit.ly/bZm0bK [...]

Rispondi