Varese

Allarme acqua rientrato, ordinanza revocata

Il sindaco Attilio Fontana

Allarme rientrato per l’inquinamento delle sorgenti di Luvinate. Nel tardo pomeriggio di ieri, il sindaco di Varese, Attilio Fontana, ha deciso di revocare l’ordinanza che era stata emessa in mattinata.

Come dichiara lo stesso Fontana, ” a seguito degli esami di Arpa, e sentite anche le valutazioni dell’ASL, non si è riscontrato nei campioni di acqua analizzati il superamento dei limiti di nessuna sostanza inquinante o nociva per la salute. Tutti i valori sono risultati inferiori alla soglia di attenzione: soprattutto il benzene, la sostanza più nociva che destava maggiore preoccupazione, è risultato assolutamente assente”.

Dunque, allarme superato e anche superata la ragione per cui era stata emessa l’ordinanza. Esami negativi e preoccupazione rientrata. “Per questo – conclude il sindaco – ho deciso, dopo aver monitorato la situazione per tutta la giornata, di revocare l’ordinanza emessa nel pomeriggio”. E’ dunque nuovamente potabile l’acqua nelle zone interessate dall’ordinanza sindacale.

3 novembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi