Varese

I Tre Tenori della Poesia al Teatrino Santuccio

Un modo per avvicinare un pubblico di amanti della poesia, non di addetti ai lavori o di sofisticati intellettuali, ad una forma d’arte che incontra sempre maggior interesse: la poesia. E’ questo il senso della rassegna “Poesiaincittà” che si tiene presso il Teatrino “Gianni Santuccio” di Via Sacco a Varese. Un’idea che è stata concepita e proposta dai poeti Rita Clivio e Marcello Castellano e che ha trovato l’appoggio dell’associazione culturale “Il Vellone” che gestisce lo spazio di via Sacco. Dopo l’incantevole poetessa siriana Al-Masri, questa è la volta dei tre poeti laureati di Varese, che potremmo simpaticamente battezzare i Tre Tenori della Poesia: Dino Azzalin, Silvio e Fabio Scotto. Sono ormai per tutti il gruppo “ARS”, dalle iniziali dei tre cognomi e si metteranno in gioco, sul palco del Santuccio, venerdì 29 ottobre, alle ore 21. 

Resisteranno alla tentazione di parlare di sè e della propria opera, in base a quel sano narcisismo che abita l’anima di ogni artista? Chissà. Argomento della serata è quali tendenze prevalgono oggi nella poesia contemporanea, quali le voci più interessanti, quali i migliori autori. Non si può escludere che qualcuno, tra i protagonisti della serata, possa includere anche il proprio nome nell’elenco dei migliori. E, dunque, potrebbe scegliere di parlare di sè e della propria opera. Chissà.

Comunque, il poeta-editore-dentista Dino Azzalin, il poeta-traduttore-critico-professore Silvio Raffo, il poeta-traduttore-professore Fabio Scotto si presenteranno al pubblico del Santuccio per interrogarsi sulla poesia di oggi. Una riflessione senza rete, accompagnata dal poeta Vincenzo Di Maro, che cercherà di coordinare l’incontro, un compito davvero non facile di fronte a tre protagonisti nati come gli autori dell’ARS.

Incontro successivo quello che il 6 novembre terrà la giovane e misteriosa Viviana Faschi, poetessa ed attrice, che al Santuccio dialogherà con Mario Benedetti. Naturalmente,  non il vegliardo latinoamericano nato a Paso de los Toros, ma il più giovane poeta nato ad Udine.

27 ottobre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi