Varese

Cantiere di Viale Milano, il Comune punta sui parcheggi

Una situazione di incertezza avvolge il cantiere di viale Milano. E dopo le notizie che si sono infittite in questi giorni sullo stop ai lavori, oggi il Comune ha finalmente detto la sua. Dopo una riunione nel pomeriggio con il vertice delle Nord, è stato lo stesso sindaco Fontana a prendere la parola. E si è parlato di possibili parcheggi nella zona, una soluzione palliativa che difficilmente cambierà la pesante situzione di disagio che questo blocco comporta per cittadini e, soprattutto, commercianti, che peraltro già oggi hanno preso posizione.   

“Il Comune e Ferrovie Nord– ha detto il sindaco – stanno monitorando la situazione del cantiere e della ditta da  giugno. Inizialmente si pensava a qualche piccola sofferenza, ma la situazione è diventata pesante da metà settembre, e poi ancor più negli ultimi 15 giorni. Ora si attende la pronuncia per concordato preventivo da parte del Tribunale di Treviso. La decisione ci sarà settimana prossima, al massimo tra dieci giorni. L’esito porterà a nostre decisioni più certe. Ferrovie Nord, a termini di legge, ha recuperato e preso a carico un quinto del cantiere”.

Tra Comune e Nord si sta ragionando sulle iniziative da prendere. Tra questeil famoso parcheggio. “Se tutto andrà come prevediamo si potrà riaprire prima di Natale una parte del parcheggio davanti al palazzo degli Artigiani e creare un passaggio pedonale più allargato, meno angusto di quello esistente, per accedere ai negozi. Si potranno realizzare circa 25 posti auto. L’altra soluzione prevede la realizzazione di 10 posti auto con il contemporaneo allargamento del percorso pedonale”.

“Questo nell’immediatezza – ha aggiunto Fontana – Poi occorrerà riaffidare i lavori, confidando in una soluzione a breve termine, con una procedura e un’applicazione d’urgenza. Se così fosse il cantiere si potrebbe chiudere entro l’estate. Altrimenti si andrebbe alla fine dell’anno”. Il sindaco ha precisato “che la ditta fino all’estate non ha avuto problemi. Il cantiere procedeva spedito, gli operai lavoravano anche a tarda sera”. “E’ stato realizzato il 65% dell’opera – aggiunge il sindaco -: il Comune ha un residuo da pagare pari a  1,3 milioni di euro. Per quanto riguarda i lavori manca un tratto di copertura, ma le travi sono già pronte. Inoltre le Ferrovie Nord interverranno, sulla parte a carico, nel tratto che servirà per migliorare l’accessibilità ai negozi, come si diceva”.

27 ottobre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi