Varese

Quando la vita è sport. Talk-show del Chiara

Il grande Dino Meneghin

Una serata dedicata allo sport, alle sue passioni, alle sue sfide. La propone questa sera il Premio Chiara Festival del Racconto a Villa Recalcati, a partire dalle ore 21. Dino Meneghin, Pierluigi Marzorati, Pietro Anastasi e Carlo Recalcati danno vita all’evento “Una vita per lo sport”, talk -show che sarà condotto da Pier Bergonzi e Antonio Franzi, in collaborazione con Panathlon.

Prenderanno la patola il mitico Dino Meneghin, nato ad Alano di Piave,1950, ex cestista e dirigente sportivo italiano. Alto2,04 m, giocava nel ruolo di centro. Ora ricopre la carica di presidente dellaFederazione Italiana Pallacanestro. La sua carriera nella serie A1 italiana, iniziata all’età di sedici anni e terminata a quarantaquattro, è un esempio di longevità agonistica, che lo ha portato addirittura a giocare contro suo figlio in una partita ufficiale di campionato. Con la nazionale italiana ha partecipato a 4 Olimpiadi (medaglia d’argento a Mosca 1980), ha vinto una medaglia d’oro e due di bronzo aicampionati europei.

Al dibattito parteciperà anche Pierluigi Marzorati, nato a Figino Serenza, 1952, ex cestista italiano. Bandiera storica ed icona della Pallacanestro Cantù, unica società nella quale ha giocato nel corso di una carrierapluridecennale, con la “sua” maglia numero 14 ha condotto la squadra brianzola ai verticidella pallacanestro italiana ed europea, vincendo due Scudetti, due Coppe dei Campioni, 4 Coppe Korac, 2 Coppe Intercontinentali e 4 Coppe delle Coppe.

Pietro Anastasi, Catania 1948, è un ex calciatore italiano, di ruolo centravanti.Campione europeo con la Nazionale italiana nel 1968. Ha esordito giovanissimoin Serie D con la Massiminiana di Catania, fu così acquistato dal Varese in SerieB. Esordì in Serie A contro la Fiorentina, non ancora ventenne. Dopo lepresenze in Under-21 e nella Nazionale B, esordì con la Nazionale maggiorenella finale europea contro la Jugoslavia, finita in parità. Nella ripetizione segnail gol del 2-0, laureandosi così a pieno titolo campione d’Europa.

Infine ci sarà Carlo Recalcati, nato a  Milano nel 1945, ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano, attualmente alla guida della Pallacanestro Varese.Da giocatore è stato una bandiera dellaPallacanestro Cantù, mentre da allenatore rappresenta una icona del nostro movimento, inquanto è uno dei pochissimi allenatori italiani ad aver vinto 3 scudetti con tre squadrediverse, e per il fatto che sotto la sua guida, sia la Viola Reggio Calabria,sia la Nazionale italiana,hanno raggiunto il massimo risultato della loro storia sportiva.

21 ottobre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi