Varese

Commissariare Varese? E’ scontro dentro la Lega Nord

Si avvicinano le elezioni (forse politiche, certamente amministrative) e dentro il Carroccio lo scontro si fa duro. Uno scontro che ha avuto, come punto di partenza, la forte polemica sull’associazione “Terra Insubre” e che continua ancora, almeno stando alle poche notizie che filtrano da via Bellerio.

Secondo quanto riportato dal quotidiano “La Repubblica” in edicola oggi, ieri pomeriggio si è riunito in via Bellerio il consiglio federale della Lega Nord. Una riunione in cui si sarebbe registrato un forte scontro tra il presidente del gruppo alla Camera, l’onorevole Marco Reguzzoni, e il ministro degli Interni, Roberto Maroni. Oggetto del contendere in via Bellerio sarebbe stata la richiesta di commissariare la Lega Nord della provincia din Varese, che è il territorio a cui è legato Maroni. Secondo quanto riporta “Repubblica”, sembrerebbe che Bossi fosse inizialmente favorevole, ma di fronte al forte dissenso di Maroni, il commissariamento è rientrato.

Duro scontro, insomma, dentro il Carroccio su Varese, che suscita diversi dubbi su cosa farà il partito di Bossi alle prossime elezioni amministrative. Per quanto riguarda Varese, sembra che stia prendendo piede, in caso di corsa solitaria della Lega Nord, un’ipotesi di lista non di partito, magari una lista del sindaco, guidata da Fontana, che possa attingere consensi in un’area più ampia di quella leghista. Ma sono “rumors” che non trovano, al momento, alcuna conferma.

19 ottobre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi