Varese

Angelini: ecco come si vince la sfida del turismo

Al centro l'assessore Angelini. A sinistra, Giovanni Luatti del Consorzio turistico

Un lavoro di rete, paziente, scrupoloso, che annoda competenze e risorse sparse in giro in vista di una promozione turistica di Varese. E’ il lavoro dell’assessore alla Promozione del Territorio, Enrico Angelini. A dire il vero, il suo lavoro viene di molto facilitato: sì, dalla zona di Varese che, quanto a bellezza e paesaggio, non è seconda a nessun’altra. Ma Angelini ci mette del suo, e continua a procedere nella sua politica di progressiva offerta di strumenti per rilanciare il turismo e richiamare interesse sulle eccellenze varesine.

Questa mattina, primo, approssimativo bilancio della struttura dello IAT, che è stata inaugurata neppure un anno fa nel cuore della città giardino. Una struttura che appartiene a quella rete che si diceva, con piedi piantati per tera, ma che ormai viaggia sulle ali delle nuove tecnologie. Risorse dal Pirellone, competenza provinciale, concreta gestione da parte del Comune di Varese. “Lo Iat è una cellula di un sistema provinciale – dice l’assessore – che ha puntato, come l’intera azione di promozione del territorio, su alcune carte vincenti, a partire dalla partnership con altri enti pubblici, ma soprattutto con risorse del privato”. Un’azione, ha rimarcato Angelini, con ricadute non solo sul turismo, ma più in generale sul piano socio-economico. “Con la crisi di attività economiche più tradizionali, il turismo continua ad essere un volano di sviluppo certo”.

L’azione del Comune di Varese e dell’assessorato di Angelini in particolare, poggia su un ampio ventaglio di strumenti. Si va dalle collane turistiche su Varese Città Giardino alla special card, dalle brochures su visite guidate ed escursioni alla nuovissima mappa per i più piccoli”. “Bimbi & Co. è – precisa l’assessore – il titolo di un nuovo strumento creato per accontentare anche i più piccoli, un pieghevole nel quale sono state raccolte le principali attrazioni a “misura di bambino” offerte dal territorio di Varese e limitrofi, nel raggio di circa 50 km dal centro città”.

Nell’ambito delle nuove tecnologie del web, sonos tati lanciati diversi servizi: il sito Internet www.varesecittagiardino.it, un totem ed una vetrina interattivi presenti all’ufficio IAT, le audio guide del progetto “Sacro Monte Travelcast”, l’I-pad omaggiato ai componenti del G6, un codice QR , in continuo aggiornamento, inserito nella nuova special card, in modo da abbinare alla tradizionale informazione cartacea l’informazione con uno strumento moderno che consente di decodificare con telefono cellulare un contenuto supplementare.

Infine, tra le ultime novità, Varese Digitale TV, che prevede un video e tre montati da inserire in una rete network distribuita sul territorio di Varese e provincia e un dvd promozionale e divulgativo curato dal regista Mauro Campiotti.

7 ottobre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi