Cinema

Attenti alla iena di Villa Toeplitz. Torna “Hybrid”

Una sequenza del giallo "made in Varese"

Una vera chicca del cinema italiano sì, ma tutta “made in Varese”. E’ la pellicola “Hybrid, una iena in cassaforte”, un giallo noir che è stato girato completamente a Villa Mocchetti-Toeplitz, sia per quanto riguarda gli interni che per ciò che riguarda gli esterni nel parco. Il film è stato realizzato nel 1967, per la regia di Cesare Canevari, con Cristina Gaioni e Dimitri Nabokov. Ma dietro la pellicola, che è stata restaurata completamente, c’era la casa di produzione Fering srl, che aveva, in qualità di amministratore unico, la personalità vivace e imprevedibile di Ninì Della Misericordia.

La pellicola è stata presentata oggi nella stessa location in cui venne realizzata, ma sarà riproposta ancora domani, venerdì 1 ottobre, alle ore 17.30, nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria. Dopo il film saranno proiettate foto di “Varese Città Giardino”.

Il Comune di Varese ha patrocinato l’evento, in particolare l’assessore alla Promozione del Territorio, Enrico Angelini. “Il restauro di questo film, ambientato totalmente in Villa Toeplitz – spiega l’assessore Angelini – è anche una grande occasione per valorizzare uno dei parchi più belli della città. Ambientare film e fiction in location come questa è un modo quanto mai attuale di promuovere le bellezze del nostro territorio”.

30 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Attenti alla iena di Villa Toeplitz. Torna “Hybrid”

  1. Chiara Palumbo il 1 ottobre 2010, ore 13:51

    Queste notizie si sanno sempre troppo tardi…

  2. enrico il 2 ottobre 2010, ore 14:24

    C’è la possibilità che facciano altre presentazioni?
    e naturalmente di essere avvisati con maggior anticipo?

  3. Ninì Della Misericordia il 6 ottobre 2010, ore 07:57

    Mi rivolgo a tutti gli appassionati di cinema: mi spiace davvero che non tutti siano riusciti a vedere il Film HYBRID – una jena in cassaforte.
    Sia a Villa Toeplitz che nell’Aula Magna era impossibile contenere tutti, per cui sicuramente verranno organizzate delle repliche anche in accordo con il Comune di Varese.
    Invito gli interessati a farne richesta di partecipazione alla segreteria dell’Assessorato e, contemporaneamente anche a Ninì, via mail o via telefono lasciando il proprio recapito. Alla prima replica, Vi assicuro che sarete avvisati in tempo.
    Via aspetto a…CINEMA, e raggiungetemi adesso tramite
    www,myspace.com/ninilucera
    Tanta felicità a tutti gli appassionati di CINEMA.
    Ninì

Rispondi