Televisione

Il fitto mistero che aleggia su “Le ragazze dello swing”

Le protagoniste della fiction

Trionfo su Rai 1 per il Trio Lescano, due puntate andate in onda una ieri sera e una questa sera.  La prima puntata della fiction “Le ragazze dello swing” è stata seguita da 4.665.000 spettatori (17.33% di share), battuta sì da “Distretto di Polizia 10”, ma difendendosi bene.

La miniserie è stata prodotta da Luca Barbareschi per la regia di Maurizio Zaccaro. E ha raccontato la storia di tre sorelle olandesi, Alexandra, Judith e Kitty Leschan, che hanno la passione per il canto ed il mondo dello spettacolo.

Arrivate in Italia, a Torino, in epoca fascista, le tre sorelle, diventate Trio Lescano, ottengono un grande successo. Dovranno però fare i conti con le loro origini: la loro madre, Eva, è di origine ebrea e da sempre ha cercato di mettere in guardia le sue figlie, che si troveranno davanti ad un bivio: meglio l’amore o il successo?

Una miniserie televisiva che, al di là delle polemiche sollevate dal fatto che le protagoniste cantavano in playback, evoca i periodi bui della nostra storia. Pur mantenendo sempre in primo piano la vita delle tre sorelle, sulla cui fine resta sospeso un punto interrogativo. E’ risaputo che Caterina morì a Caracas nel 1965 e Alessandra a Salsomaggiore nel 1987, rimane il mistero su Giuditta. Si vocifera che sia morta in Venezuela, ma non si hanno notizie precise né sul luogo né sulla data del decesso.

28 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi