Varese

Al via le “Letture costituzionali” del Difensore

Sono partite oggi pomeriggio, al Teatrino Santuccio di Varese, le “Letture costituzionali” organizzate dal Difensore Civico di Varese, Sergio Terzaghi, un corso d’aggiornamento rivolto agli avvocati.

In uno spazio da sold out, Terzaghi ha spiegato ruolo e compiti di una figura di garanzia, in attesa del relatore, il magistrato Giuseppe Buffone, giudice civile di Varese, in ritardo di qualche minuto. E, rivolgendosi agli avvocati presenti in sala, ha ricordato che ci si può rivolgere a lui, nel caso ci si trovi di fronte ad “uffici del Comune che sembrano muri di gomma, e secondo la mia esperienza, qualche volta si ottengono risultati positivi”. La breve spiegazione è terminata con un appello ad utilizzare il Difensore Civico e con il numero di telefono ai quali rivolgersi. Oltre a Terzaghi hanno preso la parola, a nome del Comune, il vicesindaco Giorgio De Wolf e a nome del’associazione “Il Vellone”, che gestisce il Teatrino, il direttore del Teatro Apollonio Filippo De Sanctis.

Un’iniziativa, questa promossa da Terzaghi, che aveva suscitato qualche polemica, nei giorni scorsi, da parte del Pd, che aveva bollato come troppo “targato” politicamente il ciclo, in quanto, come notava il consigliere comunale Mirabelli in un’interrogazione presentata in Comune, l’iniziativa sarà chiusa dall’intervento dell’onorevole leghista Giorgetti.

Tra i tanti avvocati presenti al Teatrino, si sono notati Francesca Brianza, assessore leghista alla Cultura della Provincia, Luca Marsico, assessore Pdl alla Tutela Ambientale della Provincia, e il consigliere comunale e segretario cittadino del Carroccio Carlo Piatti.

24 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi