Varese

Il Belgio a Varese, proposte per il semestre europeo

il comitato belga presenta le iniziative varesine

L’eco del semestre belga alla presidenza del Consiglio dell’Unione europea raggiunge anche Varese. E questo accade grazie alla presenza, sul nostro territorio, del Ccr di Ispra, che è un po’ il motore, con i suoi ricercatori e i connazionali che gravitano, di opportunità di conoscenza di comunità che, spesso, non hanno grandi occasioni di incontro. Come era accaduto per il semestre spagnolo, ora accade con la comunità belga, che al Ccr conta 120 persone.

Questa mattina, presso il Comune di Varese, il presiodente del comitato organizzativo, Mark Wilikers, ha presentato il cartellone di iniziative varesine. Introdotto dalle parole di Andrea Campane, dirigente Area Cultura di palazzo Estense, l’eponente del comitato si è soffermato su una serie di manifestazioni che sono iniziate, in realtà, dal luglio scorso (la cerimonia d’apertura si è tenuta il 13 luglio).

Tra gli appuntamenti più interessanti, un cineforum che si tiene presso il Ccr Club House ad Ispra, e che propone pellicole molto interessanti, come il simpatico “Toto le Héros” di Jaco Van Dormael (il 20 ottobre), storia di una sostituzione tra due bambini in culla, con bellissima musichetta di Chevallier, e “L’enfant”, dei mitici fratelli Dardenne (il 10 novembre), vincitore della Palma d’Oro a Cannes.

OItre al cinema, non manca la musica. Davvero stimolante, il 3 dicembre, alle 21, in piazza Monte Grappa a Varese, il concerto per sax di Cezariusz Gadzina, sassofonista e direttore dell’European Saxophone Ensemble. A questo concerto fa da contraltare un appuntamento dedicato alla musica rinascimentale, il 18 dicembre, all’ex Rivoli. E poi conferenze, laboratori per i più piccoli, workshop. A proposito di workshop, da segnalare, presso il Castello di Masnago, un atelier per ragazzi dagli 8 ai 12 anni sul capolavoro di Magritte “Ceci n’est pas un pomme”.

E, per finire, grande kermesse, il 9 ottobre alle Ville Ponti, dalle 17 alle 24, al Belgium Gastronomic Café, dove si potranno degustare specialità belghe, e dove la parte del leone la farà la birra, bevanda non solo in cima al pantheon belga, ma che fa parte anche del pantheon nazionale. Né mancheranno cioccolato e formaggi.

21 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi