Pd Varese, congresso blindato con candidato unico

Fabrizio Taricco, futuro segretario provinciale PdNon sono servite le primarie al Partito democratico di Varese per trovare il nuovo segretario che sostituisca Stefano Tosi. Al prossimo congresso provinciale del Pd, candidato segretario unico e, quindi, maggioranza bulgara. Senza sorprese e incertezze. E’ stato presentato ufficialmente questa mattina, nella sede di via Monte Rosa, Fabrizio Taricco, ex primo cittadino di Carnago e attuale vicesindaco. Candidato unico, dunque, per l’assise provinciale, il cui esito, a questo punto, è scontato. Una sfida difficile, quella che si presenta al nuovo segretario, dato che dovrà gestire le amministrative del 2011.

Il nome del sindaco è uscito da una trattativa in cui c’è stata una convergenza delle correnti presenti nel partito, quella maggioritaria che ha sostenuto il segretario nazionale Bersani, che ha come riferimento il deputato Daniele Marantelli e il segretario provinciale uscente Stefano Tosi, e quella minoritaria, che fa riferimento al capogruppo alla Camera Franceschini, e che a Varese è rappresentata dal senatore Paolo Rossi e dal segretario cittadino Roberto Molinari. Candidato unico e lista unica, contrariamente all’auspicio espresso dall’ex consigliere regionale Giuseppe Adamoli che, dal suo blog, aveva auspicato un percorso più pluralistico.

Nessuna sorpresa al congresso provinciale del partito di Bersani, che l’8 e 9 ottobre riunirà la sua assemblea nazionale a Malpensafiere.

18 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Pd Varese, congresso blindato con candidato unico

  1. Mauro Sabbadini il 19 settembre 2010, ore 01:17

    mi sembra un commento un pò ingiusto, anche perchè non credo che l’analisi contenuta nell’articolo sia effettivamente corretta, mi sembra siano sfuggite alcune cose importanti

  2. Devis il 20 settembre 2010, ore 19:57

    Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è mercoledì 22.
    Se siete così sicuri che non ci saranno candidature avete fatto bene a dare questo taglio all’articolo, nel caso di colpi di scena vi assumerete le vostre responsabilità

Rispondi