Cinema

In Sala Urano “20 sigarette”, fim sulla strage di Nassirya

Una sequenza del film

Approda al Miv-Multisala Impero Varese una delle pellicole più discusse e attese che siano state proposte ijn concorso al Festival di Venezia. Un film che accetta la sfida di ripercorre una delle tragedie nazionali, la strage dei nostri militari a Nassirya, con un approccio interessante e una produzione indipendente. Alla Sala Urano, da domani venerdì 10 settembre (con spettacoli alle 15.50-18-20.10-22.30) si potrà vedere “20 sigarette”, di Aureliano Amadei (Italia, 2010). 
 
Siam0 nel novembre 2003. Aureliano, 28enne anarchico e antimilitarista, riceve l’offerta di partire per l’Iraq come aiuto regista di Stefano Rolla, per la realizzazione di un documentario sulla missione di pace degli italiani impegnati a Nassirya. Nonostante la preoccupazione della madre e le obiezioni della sua amica del cuore, Claudia, Aureliano accetta e parte per il fornte.  Il giovane si ritrova così nel bel mezzo di un mondo che non approva, fino al tragico attentato che il 12 novembre 2003 ucciderà 19 italiani, compreso Rolla. Un film importante nel panorama asfittico del cinema italiano indipendente.

Sala Urano

da venerdì 10 settembre

15.50-18.00-20.10-22.30

In concorso al Festival di Venezia 2010

20 SIGARETTE

di Aureliano Amadei

Italia, 2010

Novembre 2003. Aureliano, 28enne anarchico e antimilitarista, riceve l’offerta di partire per l’Iraq come aiuto regista di Stefano Rolla, per la realizzazione di un documentario sulla missione di pace degli italiani impegnati a Nassirya. Nonostante la preoccupazione della madre e le obiezioni della sua amica del cuore, Claudia, Aureliano accetta e parte per il fornte. Il giovane si ritrova così nel bel mezzo di un mondo che non approva, fino al tragico attentato che il 12 novembre 2003 ucciderà 19 italiani, compreso Rolla. Un film importante nel panorama asfittico del cinema italiano indipendente. Da non perdere!.

9 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi