Varese

Video del Comune su Varese: 12 minuti, 28 mila euro

Da sinistra, Campiotti, Angelini e Chiodetti

Promuovere il territorio, è una parola magica. Un obiettivo raggiungibile con i mezzi più disparati. Si può puntare su mostre, volumi illustrati, conferenze, siti web, ma certamente lo strumento più “gettonato” resta l’audiovisivo. Quanti ne abbiamo visti, in questi anni, con finalità incerte, ambizioni fumose, ma certissimi capitoli di spesa a bilancio. Audiovisivi su territori, paesi, città, province, laghi, fiumi, monti, realizzati spesso da enti pubblici con soldi pubblici, grande spesa e risultati inverificabili.

Questa volta ci prova il Comune di Varese, con un dvd dal titolo “Varese Città Giardino”, curato dall’assessore alla Promozione del territorio, Enrico Angelini. Si tratta di un video di 12 minuti, che sarà realizzato entro il prossimo gennaio. Costo a carico del Comune 28 mila euro, Iva inclusa. Il prodotto sarà diffuso attraverso il canale degli IAT e delle altre strutture promozionali. Inoltre, il dvd comunale entrerà in un kit per presentare la città, distribuito in occasioni pubbliche e manifestazioni turistiche.

Come ha ricordato l’assessore Angelini alla presentazione del dvd in Comune, l’audiovisivo offrirà la possibilità di scegliere quattro lingue (italiano, inglese, francese e tedesco), e “non sarà un magazzino di informazioni, ma un video dal forte impatto emozionale, capace di trasmettere, a chi lo vedrà, la voglia di visitare e conoscere il nostro territorio da vicino”. A realizzare il dvd un team di tre creativi varesini di tutto rispetto, certamente tra i migliori in campo: la regia sarà di Mauro Campiotti, le parole del commento saranno a cura dello scrittore e giornalista Mario Chiodetti, la colonna sonora verrà composta del jazzista Paolo Paliaga.

8 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Video del Comune su Varese: 12 minuti, 28 mila euro

  1. Ezio Macchi il 8 settembre 2010, ore 14:22

    incredibile !

  2. Monica Merlo il 8 settembre 2010, ore 14:50

    Che trio…grande Mario!

  3. franco cozzi il 8 settembre 2010, ore 18:21

    ma non eran tempi di magra che per la cultura varesina? non erano assolutamente finiti i soldi? perchè il marketing territoriale può disporre di tutte queste risorse (vedi anche festa del cinema)?
    28 000 per un video promozionale…. di questi tempi risulta decisamente non appropriato.

  4. Emanuela Rindi il 9 settembre 2010, ore 09:08

    Se c’è Mario Chiodetti, l’iniziativa sarà senz’altro di QUALITA’!

Rispondi