Pascalucci protagonista al Festival Dino Ciani

Il pianista Fiorenzo Pascalucci

Nell’ambito del XXI Festival Internazionale Dino Ciani di Stresa 2010, presso il Grand Hotel Regina Palace, venerdì 10 settembre, alle ore 21.30 il pianista Fiorenzo Pascalucci sarà il protagonista dei ”Concerti Ciani a 5 Stelle”. Il vincitore del Premio Venezia novembre 2008 – ottobre 2009 proporrà ”Un’ora con Chopin e Schumann”, che vedrà eseguire F. Chopin Preludio in Do diesis minore op. 45, Barcarola in Fa diesis maggiore op. 60, R. Schumann Faschingsschwank aus Wien (Carnevale di Vienna) op. 26, F. Chopin Berceuse in Re bemolle maggiore op. 57, Scherzo in Si bemolle minore op. 31, Andante spianato e Grande polacca brillante op. 22. 

Fiorenzo Pascalucci già premiato in numerosi Concorsi Musicali Nazionali ed internazionali, nell’estate del 2008 è risultato vincitore della XII rassegna musicale “Migliori diplomati d’Italia 2007 dei Conservatori e degli Istituti Musicali Pareggiati d’Italia” indetta dall’Associazione “Castrocaro Classica” di Castrocaro Terme – Terra del Sole ed ha pertanto registrato il secondo Scherzo e la Barcarola di Chopin per il CD ufficiale della rassegna, distribuito con la rivista Suonare news; a novembre dello stesso anno è stato proclamato, da una prestigiosa giuria presieduta dal Maestro Maria Tipo, vincitore della XXV Edizione del Concorso Pianistico Nazionale “Premio Venezia”. Affermazione questa che gli consente di esibirsi in recitals e concerti in Italia e all’estero. Il 2 giugno 2009, in occasione della Festa della Repubblica, terrà un recital al Gran Teatro La Fenice di Venezia e a novembre dello stesso anno debutterà nello stesso Teatro con l’orchestra della Fenice.

Nato a Campobasso nel 1987, si è avvicinato alla musica classica fin dalla più tenera età grazie all’amico Maestro Tommaso Diglio, ha iniziato lo studio del pianoforte presso il Conservatorio “Lorenzo Perosi” della sua città con il Maestro Giuseppe Squitieri per poi proseguirlo presso il Conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro con il Maestro Giovanni Valentini, sotto la cui guida ha conseguito il diploma di pianoforte con il massimo dei voti e la lode e con il quale frequenta il corso di specializzazione in pianoforte solistico. Studia anche con i Maestri Leonid Margarius, Franco Scala e Anna Kravtchenko presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola.

Ha partecipato inoltre, come allievo effettivo, a diverse master-classes sia nel campo solistico che in quello della musica da camera tenute, tra gli altri, dai Maestri Vladimir Ashkenazy, Giacinto Caramia, Laura de Fusco, Andrea Lucchesini, Pier Narciso Masi, Franco Medori, Irina Ossipova. Piero Rattalino, Karl Leister, Joachim Soriano e Andrzej Jasinski.

Si è esibito sia da solista che da camerista per diverse Associazioni e, nel dicembre 2006, con la direzione del Maestro Antonio Cipriani, ha debuttato con l’orchestra all’Auditorium Pedrotti di Pesaro, eseguendo il Concerto in mi minore n. 1 op. 11 di Fryderyk Chopin. Selezionato dal suo Conservatorio, ha suonato il 9 novembre 2007 nel Castello di Wolfsburg (Germania) in occasione della celebrazione del 18° anniversario della caduta del muro di Berlino.

Ha registrato: per la Alfamusic di Roma Andante spianato e Grande Polacca Brillante op. 22 di Fryderyk Chopin, trio n. 4 op.11di L. van Beethoven; per la Rivista “Suonare News” Barcarolle op. 60 e Scherzo op.31 n. 2 di Fryderyk Chopin. Si è esibito in numerosi recitals per l’Associazione Musicale Dino Ciani. Il 31 marzo 2009 nel corso della esibizione tenutasi nell’Auditoruim dell’Accademia Navale di Livorno, dove ha eseguito musiche di Chopin , Skrjabin e Debussy, è stato premiato quale vincitore della borsa di studio offerta dal Rotary Club di Livorno e dalla Fondazione “Silio Taddei”.

7 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi