Gavirate

Nel misterioso mondo delle orchidee. Al Chiostro

Tra archi e capitelli del Chiostro di Voltorre (Gavirate), il 10, l’11 e il 12 settembre “Varese Orchidea” cercherà di bissare il successo dello scorso anno, con circa cinquemila visitatori. Esperti, hobbisti o semplici curiosi potranno addentrarsi in un mondo parallelo, quello di piante che, come dicono gli organizzatori della rassegna, hanno raggiunto il massimo della loro parabola evolutiva, che consente alle orchidee, migliaia di varietà in tutto il mondo, coltivate in ogni tipo di clima, di riprodursi sfruttando “trucchi” ed espedienti di vario genere.

Nella “tre giorni” dedicata all’orchidologia, sono in programma mostre, concorsi a premi, conferenze di esperti di fama mondiale. “Saranno esposte le migliori varietà botaniche – spiega Vito Viganò, presidente dell’Alao (Associazione lombarda amatori orchidee) -, orchidee provenienti da climi caldi, temperati, freddi. Fiori che un tempo non si potevano coltivare neppure in serra e che oggi, grazie alle nuove tecnologie, sono oggetto di coltivazione domestica”.

Presenti nella rassegna dedicati a questi magici fiori, dai colori e dalle forme differenti, i due principali coltivatori italiani, che sono poi di Varese, e cioè Pozzi e Riboni, due francesi e un belga. La migliore orchidea esposta sarà premiata con una scultura donata da Nando Natoli, coltivatore al Sacro Monte fin dagli anni Cinquanta. E poi a Voltorre ci sarà una sorpresa. C’è un insetto dalla lunga proboscide (35 millimetri) che è entrato a fare parte della storia delle orchidee. Come racconta il giovane coltivatore varesino Alessandro Valenza, “è un insetto che Darwin aveva previsto nel 1862, e che fu trovato dall’esploratore Morgan: Darwin aveva scoperto un’orchidea che avrebbe potuto essere impollinata solo da un insetto simile, e dunque ipotizzò che esistesse quell’insetto”. A Voltorre, quell’insetto, si potrà vedere sotto vetro, per la prima volta in Italia.

6 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Nel misterioso mondo delle orchidee. Al Chiostro

  1. Valeria il 7 settembre 2010, ore 14:32

    A tutti coloro che amano queste splendide piante, segnalo un’occasione per portarne a casa una facendo anche un gesto di solidarietà: il 2 e 3 Ottobre nelle principali piazze della Provincia di Varese ci saranno le orchidee dell’unicef

    http://www.unicef.it/doc/327/orchidea-unicef-2009-un-successo-su-tutte-le-piazze.htm

Rispondi