Varese

Dove va la cultura a Varese? Editori a confronto

L'editore Dino Azzalin (NEM)

Risorse per la cultura? Sempre meno. Idee e proposte di iniziative, spesso dal basso, dalla società civile, sempre tante. Un vero e proprio paradosso, che sarà al centro di un confronto che si terrà giovedì 9 settembre, nel Salotto di Mauro della Porta Raffo, alle ore 18 presso il Caffè Zamberletti a Varese. A confrontarsi, sotto l’accorta regia del Gran Pignolo, due editori “made in Varese”, Pietro Macchione, patron dell’omonima casa editrice, e Dino Azzalin, poeta-editore-dentista, che ha rilanciato un marchio editoriale prestigioso del nostro territorio, con il nuovo nome di Nuova Editrice Magenta (NEM).

Un momento particolarmente indicato per approfondire dove va la cultura va Varese, dato che il sindaco-assessore alla Cultura Fontana ha dichiarato che il prossimo anno dobbiamo attenderci tagli significativi a bilancio e mentre si avvicinano elezioni comunali che potrebbero vedere un cambio della guardia nella stanza dei bottoni della Cultura a Palazzo Estense.

6 settembre 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi