Calcio

Varese contro l’Empoli non riesce a pungere

Un momento della partita Varese-Empoli

Il Varese sciupa e alla fine non punge. I biancorossi non vanno oltre lo zero a zero con gli azzurri guidati da Mister Aglietti ma, a differenza della partita di 8 giorni fa con l’Atalanta, l’Empoli ha saputo creare alcune palle gol.

I biancorossi si affacciano davanti alla porta degli azzurri al 13’ con un tiro di Buzzegoli che costringe Pelagotti all’intervento di pugno. Cinque minuti dopo un cross di Carrozza si rivela un tiro insidioso che viene respinto dal portiere. L’occasione più ghiotta capita però all’Empoli quando al 25’ una punizione di Musacci finisce sul palo. Sul rovesciamento di fronte Zecchin ha una buona occasione con un tiro al volo che però viene respinto dal portiere empolese. Il Varese riesce a imporre il suo gioco e al 40’ un gran tiro di Carrozza finisce di poco a lato. Sul finire del primo tempo una disattenzione di Camisa rischia di costare caro ai biancorossi ma Coralli spreca un’occasione d’oro a tu per tu con Moreau. Prima di andare negli spogliatori c’è spazio per un tiro di Pereira che termina di poco a lato.

Nella ripresa l’Empoli riesce a prendere in mano le redini del gioco e costringe il Varese a difendersi. Moreau riesce a intercettare un pericoloso fraseggio tra Coralli e Lazzari. I biancorossi provano a pungere ma senza impensierire troppo il portiere empolese. Zecchin calcia alto al 13’, Neto ci prova con un tiraccio al 20’. Al 25’ altra punizione di Musacci che Moreau non trattiene ma sulla respinta Lazzari tira alto. Carrozza ci prova intorno al 30’ con un gran tiro che costringe Pelagotti all’uscita spettacolare di pugno.

Al 35’ Sannino concede il cambio a Pereira. Al suo posto entra Giulio Ebagua, al suo esordio in serie B, che gioca con uno speciale tutore per proteggere il braccio infortunato durante il ritiro precampionato. Non succede nulla fino al termine della partita nonostante alcune buone incursioni sulle fascia sinistra con Pugliese.

Sabato pomeriggio il Varese incontrerà l’Albinoleffe, “una diretta concorrente per la lotta alla salvezza” come l’ha definita mister Sannino.

IL TABELLINO

Varese: Moreau; Pisano, Pesoli, Camisa, Pugliese; Zecchin (Tripoli dal 18’ st), Buzzegoli (Osuji dal 18’ st), Corti, Carrozza; Cellini, Neto Pereira (Ebagua dal 35’ st).

A disposizione: Café, Frara, Coly, Figliomeni.

Allenatore: Beppe Sannino.

Empoli: Pelagotti; Vinci, Stovini, Mori (Tonelli dal 20’ st), Gorzegno; Moro, Musacci; Nardini (Lazzari dal 15’ pt), Valdifiori, Cesaretti (Foti dal 32’ st); Coralli.

A disposizione: Addario, Gotti, Fanucchi, Michedlidze.

Allenatore: Alfredo Aglietti.

Arbitro: Tozzi

Ammoniti: Pesoli, Stovini, Lazzari, Corti, Valdifiori, Moro.

Calci d’angolo: 4-3 per il Varese.

Spettatori: 5.176

FOTOGALLERY

5 settembre 2010 Gianluca Bertoni redazione@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi