Gazzada

Tra cristianesimo e Islam, la Settimana europea

Villa Cagnola a Gazzada

Sta per partire la XXXII Settimana Europea che quest’anno tratta il tema della Storia religiosa euro-mediterranea (I): da Costantinopoli al Caucaso. Imperi e popoli tra Cristianesimo e Islam, l’ormai atteso appuntamento di Villa Cagnola di Gazzada promosso dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e con il patronato della Regione Lombardia.

L’argomento di quest’anno è di grande attualità in quanto pone l’accento sull’integrazione culturale tra realtà diverse ma aperte a una collaborazione concreta e produttiva. Il problema del dialogo e della convivenza pacifica tra culture diverse è diventato centrale nel contesto odierno della crisi di civiltà, legata alle problematiche della globalizzazione e in particolare dal crescente fenomeno delle migrazioni. Occorre sostenere, innanzitutto nelle nuove generazioni, la formazione di una nuova mentalità, fondata sull’incontro e sulla solidarietà tra le persone, anche attraverso una conoscenza più approfondita della loro storia e della loro cultura, al fine di costruire una reale integrazione all’insegna del rispetto reciproco.

I popoli del Mediterraneo sono al centro di cinque settimane in programma, di cui quella di quest’anno rappresenta il primo appuntamento. La storia del Mediterraneo è soprattutto la storia di quei popoli per i quali il mare ha rappresentato una via di comunicazione e allo stesso tempo un confine naturale che ha comportato anche discriminazione. In quest’area si ripropone non solo il problema del rapporto sempre più ineludibile tra Cristianesimo e religioni storicamente limitrofe, come l’Islam e l’Ebraismo, ma anche la questione, per molti aspetti drammatica, dei processi migratori di massa, che caratterizzano il mutamento epocale in atto.

Il convegno si svolgerà dal 7 all’11 settembre 2010 nella prestigiosa cornice di Villa Cagnola che conferma la sua vocazione e il suo credito per appuntamenti di grande momento e di pregevole livello.

Le domande di iscrizione al convegno dovranno pervenire entro il 25 agosto 2010 compilando la “scheda” scaricabile sul sito www.villacagnola.it o una lettera (con i dati personali e un recapito telefonico), indicando la frequenza come residente o pendolare.

Il corso rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento dei docenti realizzate dalle Università e automaticamente riconosciute dall’Amministrazione scolastica, secondo la normativa vigente, e dà luogo – per insegnanti di ogni ordine e grado – agli effetti giuridici ed economici della partecipazione alle iniziative di formazione.

29 agosto 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi