Varese

Una tragedia femminile alla Festa Democratica

Imperdibile la “prima” che sarà in scena, sabato 21 agosto, alle ore 21, presso la Festa Democratica in corso alla Schiranna, nell’ambito del cartellone “Assieme a teatro”. Protagonista del monologo su cui sta lavorando da mesi è Jane Bowie, attrice e autrice versatile e di talento, poetessa originale, che questa volta fa i conti con il lavoro così come lo abbiamo conosciuto nel Novecento.

Ne è venuto fuori un monologo dal titolo “Shirtwaist”, che narra della tragedia del “triangolo di fuoco” verificatasi presso la fabbrica di New York “Triangle Shirtwaist Company”, quando nel marzo del 1911 prese fuoco lo stabilimento, con 146 vittime, la maggior parte delle quali donne e immigrati. Ler vittime più giovani avevano 12 anni. La Bowie ha ripreso la vicenda che ha segnato profondamente la coscienza dei diritti sindacali, e che da quel momento è ritornata alla celebrazione di ogni otto marzo.

Il monologo che l’attrice-poetessa presenterà alla Schiranna in prima assoluta, racconta in prima persona, con la voce di una camiciaia immigrata di origini scozzesi, come la stessa Bowie, e basandosi su documenti e immagini originali, la storia di quella lontana tragedia del lavoro, ripercorrendo l’accaduto e raccontando come molte lavoratrici morirono gettandosi dalle finestre, dato che le porte della fabbrica erano chiuse, per fare sì che le donne lavorassero senza potere uscire fino al termine del loro turno.

Una storia del Novercento spesso dimenticata, che la capacità drammatica dell’attrice e regista sapranno certamente evocare con verità e passione.

14 agosto 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Una tragedia femminile alla Festa Democratica

  1. angelo fabbri il 17 agosto 2010, ore 11:48

    Davvero un momento importante, questa rappresentazione che è anche un invito a non dimenticare le tragedie che hanno accompagnato la rivoluzione industriale e che tanto spesso hanno colpito proprio i più deboli, le donne e i bambini, costretti a lavorare in condizioni disumane e senza il rispetto di alcuna regola di sicurezza.

    Jane Bowie è autrice di grande sensibilità e attrice dotata di straordinaria carica espressiva, capace di immedesimarsi a fondo nei suoi personaggi.

    Sono convinto che la sua performance alla serata del 21 agosto alla Festa Democratica sarà un momento godibilissimo che sarebbe davvero un peccato perdersi.

Rispondi