Sport

Grande “Tre Valli Varesine” del novantesimo

Una “Tre Valli Varesine” del novantesimo tutta da godersi, con grandi campioni e un  percorso molto interessante. Saranno 200 i chilometri da percorrere a partire da Campione d’Italia per approdare a Varese, accanto a Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese. A presentarsi al via ci saranno grandi campioni, come Basso, Garzelli e Cavendish. Una gara di tutto rispetto, a pieno titolo uno degli appuntamenti immancabili del mondo sportivo provinciale e non solo.

Lancio, questa mattina, della ”Tre Valli Varesine”, la gara giunta alla novantesima edizione e organizzata dalla Società ciclistica Alfredo Binda. Partenza martedì 17 agosto, alle ore 11.50 da Campione d’Italia. Poi è previsto un passaggio in Svizzera, nel Canton Ticino, un circuito da ripetere due volte nel centro di Luino e poi l’arrivo nella città giardino, dopo che i corridori si sono sfidati  in un lungo rettilineo. Nel capoluogo, i ciclisti percorreranno per ben sette volte un circuito tra strade e piazze di Varese, fino al traguardo che è stato collocato in via Trentini, attorno alle 17.

“Sarà certamente una bella gara, per la qualità dei campioni che vi partecipano e il valore di promozione del nostro territorio – ha dichiarato il presidente della Società Binda, Renzo Oldani -. Saranno proposte iniziative collaterali. E’ il caso dell’annullo filatelico e della mostra di auto e moto storiche”.

In gara, oltre ai varesini Basso e Garzelli, altri grandi ciclisti come Damiano Cunego, Mauro Santambrogio, che ha vinto l’edizione 2009, e Vincenzo Nibali. Dopo la Tre valli i ciclisti si sfideranno il 18 agosto a Lissone nella Coppa Agostoni e il 19 a Legnano nella Coppa Bernocchi, nel cosiddetto “Trittico della Regione Lombardia”. Ma certamente la storica “Tre Valli” costituisce il cuore pulsante di questa serie di gare estive, e dunque merita quell’attenzione che ogni anno attira e che anche quest’anno otterrà.

13 agosto 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi