Varese

Sartori (Inail): nel cielo brilla una nuova stella

Furia in una manifestazione a Tradate

Continuano le reazioni per la morte del professor Salvatore Furia, metereologo che a Varese fondò il Centro Geofisico Prealpino. Interviene Marco Fabio Sartori, presidente dell’Inail. “Ho appreso con profonda tristezza la notizia della morte del professor Salvatore Furia. La sua voce calda guidava il risveglio di tutti noi che ogni mattina lo ascoltavamo mentre leggeva le previsioni del tempo al “Gazzettino Padano” della Rai. Fondatore del Centro Geofisico Prealpino e della Cittadella delle Scienze al Campo dei Fiori, a 85 anni era senza alcun dubbio il meteorologo più noto in Lombardia”.

Così Marco Fabio Sartori, presidente dell’Inail, ricorda la figura del professor Salvatore Furia, scomparso nella notte. “E’ senza dubbio grazie al suo impegno e alla sua passione che moltissimi hanno imparato ad amare i segreti del cielo e delle stelle. E al professor Furia, in questo momento di grande commozione, va il nostro più sincero ringraziamento per tutto quello che ha fatto. Siamo certi che questa notte, durante la quale moltissimi saranno con il naso all’insù per osservare le stelle cadenti, nel firmamento brillerà una stella più luminosa delle altre”.

12 agosto 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi